Evernote arriva anche su Android l'utilissimo 'taccuino' multimediale online



Arriva anche su Android uno dei programmi che più apprezzo. Sto parlando di Evernote, applicazione web, disponibile anche per BlackBerry ed iPhone, che da oggi farà felici pure gli utenti del sistema operativo di Google.

Per chi ancora non lo conoscesse, Evernote è un servizio web, completamente gratuito, che consente di prendere su più dispositivi contemporaneamente, mantenendole su di un server e consentendone la successiva sincronizzazione sul proprio cellulare o su web.

La versione per Android (compatibile con tutte le versioni, dalla 1.5 in su) consente di catturare di tutto: non solo testo, come ci si potrebbe aspettare, ma anche fotografie, audio, ed addirittura file, limitati ad alcune tipologie nel caso degli utenti free, mentre di tutti i tipi (purchè inferiori, per dimensioni, a 25M) nella versione premium, a pagamento. Non solo, le note possono essere taggate, inviate a diversi blocchi di appunti, ed addirittura ricercate, attraverso un utilissimo motore di ricerca, presente sia all'interno del programma che lato web.


Se pensate che le funzionalità del programma si esauriscano qui, vi sbagliate di grosso. Evernote su Android dispone anche di un OCR integrato, che riconosce il testo contenuto nelle immagini (ad es., dei biglietti da visita), e dispone, altresì, della possibilità di indicare, per ogni nota, la posizione geografica in cui è stata creata, attraverso l'utilizzo del GPS integrato dei telefoni.

Mi sembra ovvio che è un'applicazione assolutamente da avere sul vostro telefono. Tanto più, permettetemi la ripetizione, che è gratuito, su Android Market.

[Via Evrnote Blog]

  • shares
  • Mail