H3g: novità dalla convention - Il finanziamento sostituisce il comodato

H3g Si tratta davvero di una svolta epocale nell'offerta commerciale del gestore di origine asiatica: la formula del comodato associato ad utenze ricaricabili lascia il posto al finanziamento per l'acquisto del telefono. Con Scegli 3 New i clienti H3g hanno avuto fino ad ora la possibilità di ricevere un telefono in comodato versando un contributo iniziale e impegnandosi ad effettuare una ricarica mensile di 10, 20 o 30 €, per un periodo di 24 mesi: alla fine di tale arco di tempo, comunque, il telefono in genere non è stato mai richiesto dal gestore.

Con le nuove formule presentate nel corso della convention tenutasi negli ultimi giorni, la situazione cambia in maniera sostanziale. Il costo del telefono viene rateizzato attraverso l'intervento di Compass, società finanziaria del gruppo Mediobanca: il cliente si assumerà quindi il duplice impegno di versare una rata fissa (10€/mese) per il finanziamento del telefono e di effettuare una ricarica mensile (10, 20 o 30 €).

Dovrebbe scomparire l'upfront iniziale (o almeno ridursi) ma compare la maxi rata finale per il terminale: l'aspetto positivo della nuova formula è rappresentato dal fatto che H3g si impegna a versare a Compass l'importo della maxi rata nel caso in cui il cliente effettui le ricariche obbligatorie con regolarità e consumi l'intero importo ricaricato nel periodo di "vincolo" contrattuale.


Se la rateizzazione non rappresenta un grande cambiamento, almeno a livello di spesa, visto che andrebbe a compensare l'assenza del contributo iniziale, la situazione appare notevolmente modificata proprio per questo vincolo di consumo dell'importo ricaricato. La decisione è sicuramente legata alle recenti disposizioni in tema di mnp che hanno introdotto la portabilità del credito. Sarebbe stato semplice acquistare un telefono, pagare solo l'importo del finanziamento, effettuare tutte le ricariche in modo da non dover pagare la maxi rata finale e utilizzare il credito ricaricato, nei modi e con il gestore preferito, dopo una operazione di port out.

La nuova modalità di acquisto dei terminali con rateizzazione dell'importo si applica anche ai contratti in abbonamento. L'importo della rata da versare a Compass viene però scontata sul canone mensile in fattura. In questo caso la maxi rata è sempre pagata da H3g, a meno di rescissione prima dei termini contrattuali.

L'attuale formula del comodato, in realtà, non scompare definitivamente dall'offerta di H3g: dovrebbe restare in vigore per tutti i telefoni di fascia bassa (prezzo inferiore a 249 €) nella versione con obbligo di ricarica di 10 €/mese, per i clienti business, per le offerte dati e molto probabilmente per l'iPhone.

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: