BlackBerry Z10 e Q10, la produzione tagliata del 50%?

Il periodo nero di BlackBerry sembra non avere soluzione di continuità e gli analisti ricominciano a prevedere scenari bui per la compagnia canadese.

BlackBerry è già in una fase piuttosto preoccupante da tempo, da quando un paio di anni addietro ha iniziato ad essere completamente eclissata da concorrenti quali Android, iOS e persino il giovane Windows Phone. Per superare questa parabola discendente, la compagnia ha deciso di lanciare il nuovo e ripensato sistema operativo BlackBerry 10, ma le sorti non sono cambiate.

Il taglio delle produzioni


Nonostante un OS nuovo fiammante e due dispositivi di punta lanciati sul mercato, il BlackBerry Z10 e il BlackBerry Q10, la reazione degli utenti si rivela deludente e sembra che la compagnia abbia dovuto tagliare del 50% la produzione dei due smartphone precedentemente citati. La notizia giunge dall'analista Peter Misek di Jefferies & Co., il quale rivela che BlackBerry ha dovuto tagliare la produzione dei dispositivi Q10 e Z10 da 2 milioni di dispositivi al mese a solo 1 milione di dispositivi prodotti al mese.

Le reazioni


A quanto pare, la decisione sarebbe una conseguenza alle scarse vendite di maggio, ma Misek si aspettava che succedesse molto prima visti anche i risultati dei mesi precedenti. Recentemente il CEO di BlackBerry, Thorsten Heins, ha commentato il crollo del prezzo del BlackBerry Z10 come un normale processo del ciclo di vita del dispositivo. La prossima ammiraglia, il BlackBerry A10, è prevista per novembre.

Via BGR

  • shares
  • Mail