iPhone 6 e Samsung: le strade si dividono

Le strade di Apple e Samsung si separano, almeno temporaneamente. Secondo delle indiscrezioni, infatti, sembra che la casa di Cupertino non si rivolgerà a quella coreana per la produzione dei chip dell’iPhone 6.

Fino ad ora, nonostante la concorrenza nel campo smartphone tra iPhone e Galaxy serie S, l’azienda coreana con sede a Seoul era la fornitrice dei chip installati da Apple sui suoi smartphone. A partire dalla versione “6” dell’iPhone, invece, l’azienda fondata da Steve Jobs si sposterà su un altro produttore, presumibilmente Qualcomm o MediaTelk.

Apple e Samsung, arrivederci al 2015

La decisione è solo una cosa temporanea, nel senso che nel 2015, ovvero con un ipotetico iPhone 7, Apple dovrebbe tornare a rifornirsi da Samsung per un futuro processore A9.

Samsung, ecco come scuotersi dall’abbandono di Apple

La decisione di Apple di non rifornirsi presso Samsung porterà l’azienda ad avere un certo “danno economico” nel corso del prossimo anno. Per cercare di riparare alla decisione di Apple, la coreana ha intenzione di iniziare a realizzare processori con modem integrato 3G / 4G che saranno installati su smartphone di fascia bassa. Fino ad ora, infatti, nessun processore realizzato da Samsung prevedeva un modem integrato, mentre questa novità permetterà all’azienda coreana di concorrere in particolari mercati, come quello cinese, dove la domanda di smartphone di fascia bassa è in crescita. La produzione di questi processori dovrebbe iniziare a partire dall’ultimo trimestre 2013.

Tutto questo, ovviamente, in attesa del ritorno di Apple con il suo smartphone che vedrà la luce nel corso del 2015.

Via | news.cnet.com

  • shares
  • Mail