Samsung Galaxy S3 esploso, il caricabatterie non era originale

Esplode Samsung Galaxy S3? La colpa è del caricabatterie non originale

Samsung Galaxy S3 esploso

E beh, se Samsung Galaxy S3 esplode, può mai essere originale il caricabatterie? La vicenda che vi abbiamo raccontato un po' di tempo fa sta facendo molto discutere chiunque, perché, se da una parte qualcuno dubita persino del racconto della ragazza (che comunque ha postato delle foto-prova), dall'altra c'è chi non crede alle parole dei coreani, secondo i quali sì: Samsung Galaxy S3 è esploso, ma non a causa dell'azienda.

La colpa di tutta la vicenda è stata attribuita, infatti, all'acquisto di un caricabatterie non originale che avrebbe compromesso il corretto funzionamento del dispositivo: la posizione di Samsung è stata confermata da EMPA, ente svizzero che - stando a quanto ha riportato Suisse Mirjam Berger, una portavoce della compagnia -  ha spiegato come

“la batteria utilizzata non fosse fornita o fabbricata da Samsung né da una azienda autorizzata".

Fanny Schlatter

, la ragazza ustionata, ha risposto in men che non si dica:

"Sono rimasta sorpresa e scioccata quando Samsung mi ha dato la notizia, poichè la batteria riportava il logo dell’azienda".

Chi è che sta mentendo? Ammesso che qualcuno abbia davvero detto una bugia: in fin dei conti, può darsi che la ragazza abbia acquistato la batteria presso un negozio che vende oggetti contraffatti. La vicenda, insomma, è ancora avvolta dal mistero e, strano ma vero, ci fa pensare ad Apple: anche la Mela Morsicata, infatti, sta affrontando un problema del genere.

  • shares
  • Mail