Samsung Galaxy Note 3 con display flessibile? Ancora un mese per decidere

Si torna a parlare, ormai quotidianamente, dell'atteso phablet Samsung Galaxy Note 3: torna in voga la possibilità che Samsung utilizzi un display OLED flessibile.

La storia dei rumor sul futuro display del Samsung Galaxy Note 3 è più complessa del previsto: alcuni mesi fa delle fonti hanno svelato che Samsung avrebbe montato sul phablet un display flessibile/infrangibile, ma i problemi di produzione emersi successivamente hanno escluso la possibilità. Oggi riemergono di nuovo, sempre senza prove troppo convincenti.

C'è ancora una possibilità


Nuove segnalazioni provenienti da fonti coreane suggeriscono che il display OLED flessibile è ancora possibile sul Galaxy Note 3: citando "addetti ai lavori", le fonti svelano che Samsung non ha ancora abbandonato l'idea di montare un display infrangibile per il nuovo phablet. La decisione definitiva verrà presa da Samsung solo alla fine di agosto. C'è quindi ancora un mese per stabilire cosa sia meglio.

Dubbi tecnici


Samsung sarebbe ancora indecisa riguardo al display perché permangono i problemi tecnici: produrre il display flessibile/infrangibile non è semplice e non si riuscirebbero a produrre in numero sufficiente i pannelli OLED per il lancio. In realtà molte fonti sostengono che il Galaxy Note 3 potrebbe arrivare sul mercato in molteplici varianti, addirittura quattro, una delle quali sarebbe Premium e monterebbe un display OLED flessibile.

Via GForGames

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: