Samsung batte Apple, ma sono LG e Lenovo le più sorprendenti (parola di IDC)

I dati di IDC parlano chiaro: Samsung ha battuto Apple nel Q2 2013, ma sono LG e Lenovo le vere sorprese

vendita smartphone

I dati di IDC su Samsung, Apple e tutto il resto dei produttori sono nuovi di zecca ma confermano quello che è emerso non solo nelle ultime ore ma anche nel corso di questi mesi, quando è stato chiaro a tutti che i coreani avessero preso il sopravvento su Apple, per motivi facilmente spiegabili: sapete tutti, infatti, che la mole di smartphone prodotta dalla compagnia Android è decisamente superiore rispetto ai pochi iPhone commercializzati dalla Mela Morsicata. E la tabella parla chiaro.

IDC, però, ci permette di mettere in evidenza anche un altro importantissimo dato, vale a dire che LG e Lenovo sono riuscite a imporsi in modo strepitoso nel mercato: di LG parlavamo proprio ieri, sottolineando che nel Q2 2013 è riuscita a vendere oltre 12 milioni di smartphone, il che è lodevole se considerate che in passato la compagnia non aveva mai raggiunto un traguardo del genere. Lo stesso vale per Lenovo, ovviamente.

Snocciolando un po' di cifre, che comunque potrete vedere anche nella tabella, notiamo che Samsung rispetto al Q2 2012 è stata testimone di un aumento pari al 43.9% delle vendite; LG, invece, di un incremento del 108.6%; i risultati di Lenovo sono altrettanto impressionanti, perché parliamo del 130.6% in più, con 11.3 milioni di smartphone spediti. Cattivi risultati, invece, per HTC, Nokia e BlackBerry, forse soprattutto per l'ultima, visto che le prime due hanno già dato prova, durante quest'anno, di esere al sicuro.

Onore al merito


Non sappiamo come si evolverà il mercato, ma siamo sicuri che nulla accade per caso: se queste compagnie sono riuscite a posizionarsi in una classifica così importante, vuol dire che hanno saputo interpretare, meglio di tutti gli altri, le esigenze del mercato. Esiste il marketing aggressivo, è vero, ma esiste tutta una serie di variabili che conquistano - come ben sapete - il consumatore. Onore al merito.

Via | IDC

  • shares
  • Mail