Nokia spinge Microsoft a fare di più per Windows Phone 8

Nokia ha scelto Windows Phone per cercare di rilanciarsi nel settore smartphone, in cui stava perdendo competitività e quote di mercato nei confronti dei due leader: Google e Apple.

Fino a qualche tempo fa l’azienda finlandese si è sempre detta contenta della scelta fatta di affidarsi al sistema operativo di Microsoft, anche per differenziarsi dai concorrenti. Ora sembra che questo “matrimonio” potrebbe mostrare le prime difficoltà.

Secondo Bryan Biniak, vice Presidente del comparto App Development di Nokia, infatti, l’azienda di Redmond non si sta muovendo abbastanza velocemente nello sviluppo del suo sistema operativo mobile.

Nokia e le critiche a Windows Phone

In maniera particolare la critica è rivolta allo store virtuale di Windows Phone 8, che si trova ancora molto indietro rispetto ad App Store di Apple e a Google Play dell’azienda di Mountain View. Il dito è puntato soprattutto sulle app, dato che secondo Biniak “ogni app importante che non c’è si traduce in una mancata vendita e rende meno competitivo lo smartphone Lumia verso i competitors”.

Oltre a questo, Biniak spinge molto sull’esperienza utente, che secondo lui deve essere unica nel suo genere, addirittura dovrebbe essere tale da non potersi trovare su nessun altro telefono al mondo.

Nonostante tutto il matrimonio (almeno per ora) va avanti, con Nokia che però pensa a sé e infatti ha presentato di recente il Lumia 1020, con fotocamera da 41 megapixel, oltre che ha annunciato a breve il supporto, su alcuni device, del Bluetooth 4.0 . Tutto questo nell’attesa che Microsoft si dia un mossa.

Via | theverge.com

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: