Twitter per BlackBerry: prova della Beta dell'applicazione ufficiale

Grazie a RIM abbiamo provato in anteprima Twitter per BlackBerry, l'applicazione ufficiale che ha il compito di farci abbandonare i vari UberTwitter e Seismic.

Partendo dal setup, Twitter per BlackBerry risulta meno complicato di tutti gli altri applicativi disponibili e l'interfaccia è al contempo semplice ma piacevole e richiama molto la versione desktop. A differenza degli altri client, Twitter si integra a livello di sistema con l'applicazione messaggi, trattando così i nuovi tweet come mail, sms e messaggi di Facebook, tutto in un unico box.

Questo permette anche di twittare in pochissimi secondi: aperto il centro messaggi basterà selezionare "componi" e scegliere se mandare una mail, sms, mms, IM, messaggio di Facebook o messaggio di Twitter. Cliccando sull'ultima opzione possiamo scrivere un tweet o mandare un messaggio diretto senza aprire l'applicazione dedicata.

Con l'applicazione chiusa i nuovi tweet o i messaggi compaiono in modalità push non appena ci vengono inviati e dalla schermata principale possiamo vedere l'icona che ci avvisa dei tweet arrivati. Una volta aperto il client troviamo una schermata con lo stream degli update e una striscia in alto con le varie finistre. A partire da sinistra abbiamo la schermata home, quella dei nostri tweet, il nostro profilo, messaggi diretti, ricerca per nome utente, ricerca e argomenti popolari.

Approfondendo la schermata della ricerca troviamo una marea di opzioni categorizzate in vari menu tematici (parole, persone, posizioni, date, attitudine, altro), ognuno di questi con molte voci per personalizzare al meglio la nostra ricerca. Ovviamente possiamo cercare direttamente senza utlizzare il tool avanzato e selezionare solamente la distanza dalla nostra posizione.

Twitter per BlackBerry è stato provato sul BlackBerry Storm 2 e su BlackBerry Bold, un esemplare di nuova generazione e uno più vecchio. Su entrambi si è dimostrato fluido e senza rallentamenti, con un update rapidissimo delle informazioni e un caricamento quasi istantaneo.

La semplicità dell'interfaccia è totale ma il motore di ricerca e le opzioni permettono di configurarlo a nostro piacimento e soddisfano anche i più esperti. Inviare un tweet con foto è semplice e si può fare in due m odi. Il primo è quello di scattare e scegliere dal menu "invia a" la voce Twitter (cosa possibile anche con i link mentre navighiamo). La seconda è tramite un pulsante vicino allo status update che permette di cercare tra le foto in memoria.

Al momento, purtroppo, l'applicazione non consente di utilizzare più di un account e rende così necessaria l'installazione di un altro client dedicato al secondo profilo oppure loggarsi e sloggarsi di volta in volta. L'altro punto negativo è la mancanza di integrazione con la rubrica del cellulare, anche se l'accesso a quella di Twitter è immediato e senza tempi morti per il caricamento.

In conclusione la beta di Twitter offre un client che cerca di mediare tra completezza e semplicità d'uso, propendendo più verso la seconda voce per via della necessità di distribuirlo a livello di massa in quanto applicazione ufficiale. Dopo le nostre prove ci è sembrato ottimo per velocità e leggerezza del client e facilissimo da usare. Gli aggiornamenti sono immediati e l'integrazione con il sistema è quasi totale; confidiamo che con gli aggiornamenti futuri Twitter per BlackBerry potrà ritagliarsi un ruolo predominante nella lotta tra i vari client.

In apertura vi abbiamo linkato un ottimo video di BBworld.info che mostra le varie funzioni all'opera.

  • shares
  • +1
  • Mail