Apple campagna carica batteria, Francia, UK e Germania sì, Italia no

Troppi incidenti legati ai carica batteria non originali, troppo poca la sicurezza che offrono, data la loro fattura molte volte approssimativa.

Apple USB takeback program

 

Apple ha preso coscienza di ciò e in questi giorni ha indetto una campagna di sostituzione per gli alimentatori su cui i clienti dovessero nutrire dei dubbi.

Il programma di rientro è stato allargato


Dopo gli spiacevoli episodi delle scorse settimane, culminati con la morte di una donna in Cina, l’unica soluzione per Cupertino è stata quella di ritirare i pezzi potenzialmente difettosi o dannosi e offrirsi di scontare quelli originali, da lei stessa prodotti, rigorosamente testati e commercializzati. USA e Cina in un primo momento, poi anche Australia e Canada, i primi beneficiari della lodevole iniziativa.

Italia ancora esclusa


Qualcosa si sta muovendo anche da noi in Europa, dato che i carica batteria pericolosi si sono allargati a macchia d’olio in tutto il mondo, naturalmente. Regno Unito, Germania e Francia, tradizionali mercati di serie A per Apple, saranno interessati dal programma e chi vorrà, non sentendosi sicuro, potrà portare a casa un nuovo alimentatore a 10 euro, se i 10 dollari americani verranno mantenuti nel classico rapporto 1:1, restituendo quello non Apple.

Forse più avanti...


Al momento l’Italia è fuori dal programma di sostituzione anche se non è escluso che, più avanti, le porte della sicurezza di Apple si aprano anche per noi. Non sempre, però, le tragedie, anche quelle avvenute nei giorni scorsi, sono dovute al malfunzionamento dell’alimentatore: ancora chiarezza deve essere fatta sull’ultimo episodio che ha coinvolto ancora una volta una donna cinese.

Non sempre la causa è del carica batteria


In quest’ultimo caso pare che l’imperizia della malcapitata sia stata determinante anche se, per fortuna, il danno sembra non essere permanente. Nel dubbio, per evitare di arrecare danni a cose o persone, è sempre meglio utilizzare un carica batteria sicuro e affidabile.

Via | Apple

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: