BlackBerry vs iPhone: sorpasso ancora lontano?


Riprendendo il post di melablog che auspica il superamento da parte di Apple della quota di mercato di RIM, torniamo a parlare di BlackBerry vs iPhone. Ovviamente su melablog si tira acqua al proprio mulino e, nella famosa "fan-war", è un comportamento più che lecito.

Tanto per capirci, chi vi scrive utilizza come cellulari principali un BlackBerry Storm 2 e un iPhone 3GS.

Analizzando i dati e il loro sviluppo tra Ottobre 2009 e Gennaio 2010 vediamo ancora un netto vantaggio di RIM che con i suoi BlackBerry ha il 43% della quota di mercato tra le piattaforme smartphone ed è forte di una crescita dell'1.7% in 3 mesi.


Di contro, Apple, ha portato si l'iPhone a livelli più che ottimi (25.1% di quota di mercato) ma vede un incremento di soli 0.3 punti, un sesto della crescita di BlackBerry. Detto ciò è difficile che nel prossimo anno ci sia un'impennata di iPhone tale da effettuare, specie se si considera che BlackBerry non è un'azienda che se ne sta con le mani in mano e, dopo l'egemonia nel settore business, sta aggredendo il settore consumer, dove l'iPhone naviga prevalentemente.

Oltre a questo bisogna considerare anche che Apple tende a innovare poco l'hardware dell'iPhone, puntando principalmente sull'esperienza e sul software: altro punto che potrebbe avvantaggiare la concorrenza, più propensa a massicci investimenti nel "pezzo di ferro".

Congetture a parte si tratta indubbiamente di due player molto importanti che, insieme a Android, stanno facendo da padroni nel mercato smartphone ai danni di Windows Mobile e Palm. Vedremo cosa ci riserverà il futuro, nel presente io non mi separo dallo Storm 2 come supporto per lavoro e messaggistica e dall'iPhone per musica e navigatore, così da dividere i compiti e non affaticare troppo le due batterie (soprattutto quella poco resistente dell'iPhone).

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 11 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO