Android per anziani, quale smartphone scegliere, launcher e app da installare

Introdurre le persone anziane all’utilizzo di uno smartphone non è un processo scontato. Raduniamo qualche idea per affrontare con più semplicità l’acquisto e l’uso di un dispositivo Android da parte degli utenti men giovani.



Per alcune categorie di persone adattarsi ai rapidi cambiamenti che la tecnologia da consumo affronta continuamente non è esattamente una passeggiata. Gli smartphone offrono indubbiamente un numero di possibilità di molto superiore a quello presentato dai telefonini ma per lo stesso motivo risultano anche più ostici da capire. Per gli anziani, specificamente, passare dall’uso di un cellulare a quello di uno smartphone può presentare degli ostacoli.

Quale telefono comprare?


La costruzione di un buon rapporto con uno smartphone ha le sue fondamenta, ovviamente, nella scelta del dispositivo adatto. In questo caso vanno considerati alcuni possibili limiti, come una ridotta precisione manuale o difetti uditivi o della vista. I candidati migliori sono quindi smartphone comodi da tenere in mano, con display ampi e luminosi. Allo stesso tempo la questione del prezzo ha un suo peso poiché, a seconda dell’utente, potrebbe essere superfluo indirizzarsi verso soluzioni esageratamente performanti.

Android per anziani
Acer ci viene in contro con i suoi smartphone di fascia bassa. L’Acer Liquid E2 si presenta come un’ottima soluzione, con un ampio schermo IPS da 4,5 pollici, sistema audio con due altoparlanti e tutta la multimedialità offerta da Android Jelly Bean “stock”. Dotato di un design semplice, l’E2 ha un prezzo di partenza di 249€ - su Expansys Italia l’offerta è di 199€.

Android per anziani
Un best-buy molto economico e funzionale è rappresentato dall’Huawei Ascend Y300. Si tratta di un Entry-level con display da 4 pollici ed una versione non modificata di Android. In questo caso il prezzo oscilla tra i 120€ ed i 150€ a seconda delle offerte. In alternativa anche l’Ascend G615 con schermo da 4,5 pollici è un’ottima spiaggia ma il prezzo sale a 300€ per questa opzione.

Android per anziani
Impossibile non citare la brand in testa alle classifiche di mercato. Il Samsung Galaxy Note 2 estremizza le caratteristiche sopraccitate, trattandosi di un phablet con schermo da 5,5 pollici. Non si tratta del più semplice né del più economico ma potrebbe soddisfare il palato dei più avventurosi. Il costo levita notevolmente, superando i 400€.

Il launcher


Android, per quanto sia attraente, non è affatto il sistema operativo più semplice da utilizzare. Si tratta di un ambiente complesso che in alcune sue parti potrebbe risultare spaventoso o troppo articolato. In questo vengono in aiuto i launchers, software che si occupano di gestire l’esecuzione delle app e delle funzionalità rendendo la vita più semplice per l’utente.

Android per anzianiAndroid per anziani

BIG Launcher soddisfa efficacemente la necessità di semplificare l’interfaccia di Android per renderla accessibile a persone con problemi di vista o motori o semplicemente poco avvezzi alla tecnologia. Il nome stesso descrive bene il funzionamento del software che rende tutte le icone ed i caratteri più grandi, riducendo all’osso i menù e permettendo di escludere dall’interfaccia le app indesiderate in modo da non avviarle erroneamente, elencando in maniera intuitiva quelle rimanenti.

Android per anziani
Android per anziani
Anche Fontrillo porta alla stessa intuitiva semplicità l’interfaccia di Android, rendendo leggibili le scritte ed i bottoni. Consente inoltre di impostare alcune funzioni di rintracciabilità automatica e di assistenza da remota.

Le app


Arriviamo infine al pane quotidiano dell’esperienza di utilizzo di uno smartphone: le app. La scelta di applicazioni Android è molto più che semplicemente ampia. La flessibilità offerta dalla piattaforma la rende adatta a coprire quasi qualsiasi ambito e, naturalmente, le necessità variano da persona a persona. Alcune idee potrebbero essere:

Android per anzianiAndroid per anziani

Magnifying Glass, un ulteriore aiuto per favorire la lettura questa volta utilizzando lo smartphone come una lente di ingrandimento tramite l’utilizzo della fotocamera posteriore.

Android per anzianiAndroid per anziani

MedWatcher è un’app medica create in collaborazione con l’FDA statunitense, adatta non solo agli anziani con la quale è semplice mantenersi informati i farmaci che abbiamo in casa. Utilizzi, posologia, effetti indesiderati, indicazioni d’uso: queste sono tra le info reperibili in tempo reale.

Android per anzianiAndroid per anzianiAndroid per anzianiAndroid per anziani

Non vanno dimenticate infine due delle colonne portanti della connettività. Facebook è indubbiamente una delle app più in voga e lo stesso vale per Skype. Adatte ai nuovi utenti più “smaliziati”.

  • shares
  • Mail