Nymi, braccialetto che sblocca lo smartphone con il battito cardiaco

Un braccialetto che sblocca lo smartphone dopo aver riconosciuto il battito cardiaco dell'utente: si chiama Nymi ed è realizzato da Byonim

Braccialetto Nymi

Nymi

è un braccialetto che rappresenta senz'altro una novità nel mondo degli smartphone e delle ultime tecnologie in generale: la compagnia Byonim lo presenta come un dispositivo in grado di sbloccare qualsiasi device, da telefoni a tablet, senza dimenticare computer e macchine, purché ad esso associati.

"Dite addio alle password ai codici PIN e perfino a chiavi e carte", così ne parla la società di Karl Martin, che è arrivata a realizzare il prodotto dopo circa dieci anni di lavoro e ricerca intensi: l'idea di fondo è che qualsiasi meccanismo basato sul riconoscimento facciale o sulle impronte digitali possa essere più o meno facilmente manomesso e che l'unico modo in cui i propri dispositivi sono al sicuro sia proprio questo.

Nymi, infatti, non fa altro che comporre costantemente un vero e proprio elettrocardiogramma, il quale, al momento dello sblocco, dovrà essere compatibile con quello della persona che cerca di utilizzare smartphone, tablet, Personal Computer e chi più ne ha più ne metta; inutile dirvi che l'elettrocardiogramma di una persona è unico e che la tecnologia è sicura (riesce difficile capire come possa riconoscere un individuo sulla base di un battito cardiaco che cambia continuamente, ma è possibile).

Il braccialetto è anche in grado di interpretare la gestualità dell'utente, per poi trasformarla in comandi, grazie a diversi sensori, accelerometro e giroscopio; è proprio in base a queste informazioni che riesce facile ipotizzare l'utilizzo del device anche in altri ambiti, e non solo in quello delle password; ed è proprio questo, in effetti, che l'azienda assicura.

Nymi può essere già preordinato a 79 euro. Se avete altri dubbi, date pure un'occhiata al video della fonte.

Via | Cnet

  • shares
  • Mail