Recensione TomTom per iPhone: il navigatore satellitare semplice da utilizzare

TomTom iPhone

Dopo averlo testato sul campo, eccovi le impressioni su TomTom per iPhone, il navigatore satellitare più famoso per un cellulare altrettanto conosciuto!

Per chi già utilizza i navigatori satellitari Tom Tom, l'interfaccia che troviamo su iPhone ricalca fedelmente quella dei PND ed è di una semplicità adatta a tutti. Dal menu iniziale, per navigare, basta selezionare il tasto per l'inserimento dell'indirizzo tramite la classica sequenza città-indirizzo-numero civico.

Non mancano le destinazioni recenti, quelle preferite, i punti di interesse, la base (l'indirizzo di casa, dell'ufficio o quello che usiamo più spesso) o un punto sulla mappa. Inserito l'indirizzo aspettiamo l'aggancio del segnale, rapido a sufficienza per non farci imprecare contro la tecnologia!

TomTom iPhone
TomTom iPhone
TomTom iPhone
TomTom iPhone

Il software va dietro all'hardware dell'iPhone e, appena il GPS comunica la posizione, il calcolo dell'itinerario avviene in pochi secondi se si tratta di spostarsi nel raggio di 50/100 Km, un po' di più se dovete raggiungere Pizzo Calabro da Milano.

A pochissime ore (se non minuti) dal rilascio di TomTom iPhone versione Italia Macitynet mette a disposizione dei suoi lettori le primissime impressioni di utilizzazione con una serie di schermate che mostrano i dettagli dell'interfaccia dell'applicazione.

In navigazione non ci possiamo lamentare della velocità e della chiarezza del software, dotato di un'interfaccia che mostra distanza dalla prossima istruzione (con una freccia che indica il tipo di svolta), Km rimanenti, velocità, ora di arrivo prevista e altre informazioni personalizzabili.

Molto utile la visualizzazione 3D degli svincoli che ci ha tolti d'impaccio nelle uscite autostradali più complicate e che è diventata ormai uno standard per quasi tutti i navigatori satellitari. In aiuto alla navigazione arriva anche la serie di indicazioni successive: sulla parte bassa dello schermo appaiono 5 frecce con le indicazioni di svolta (o di andare dritto) successive, funzione apprezzatissima quando si è in viaggio!

TomTom iPhone
TomTom iPhone
TomTom iPhone
TomTom iPhone

Durante la navigazione, magari fermandosi un attimo, si può trovare l'alternativa in caso di strade chiuse e deviazioni (e in città come Milano è fondamentale!) oppure vedere la mappa dell'itinerario o le varie istruzioni testuali.

Se la vostra auto ha un dock per iPhone o è collegata in qualche modo al melafonino potrete cliccare sulla parte alta dello schermo e avviare la riproduzione della musica memorizzata, così da accompagnare il vostro viaggio con la colonna sonora preferita. Se l'audio del Tom Tom è attivato, la musica si attenua automaticamente ad ogni istruzione e riprende il volume originario subito dopo. Striminziti, ma efficaci, i controlli disponibili: traccia avanti, traccia indietro e play. Meglio così, la visualizzazione della traccia e altre funzioni avrebbero distratto troppo.

Trattandosi di un navigatore satellitare per cellulare, i POI (tra questi troviamo anche gli autovelox) sulla mappa e nell'elenco contengono, tra le altre informazioni, il numero per chiamare direttamente dall'iPhone con un click. Utile anche la modalità emergenza che ci mostra i numeri di telefono da chiamare in caso di problemi e i punti di interesse di soccorso più vicini: stazione di servizio, ospedale, polizia, farmacia, dentista...dentista???

Non tutto oro è quello che luccica: in particolare, specie in città, abbiamo rilevato dei problemi di sincronia tra la nostra posizione e quella sulla mappa (ci siamo muniti di un navigatore satellitare "stand alone" per il confronto), specie nelle svolte a 90 gradi o nelle rotonde. Questo rallentamento - che si traduce in una asincronia tra segnale e posizione e quindi in un leggero disagio alla guida - si nota anche quando il software si trova a ricevere di nuovo il segnale dopo averlo perso - ad esempio - in galleria.

In conclusione Tom Tom per iPhone svolge egregiamente il suo lavoro anche se potrebbe essere (e probabilmente sarà) migliorato con un aggiornamento futuro. Aggiornamento che, secondo me, dovrebbe portare anche qualche funzione extra (tipo ricerca su Google, connessione con Facebook ...) per rendersi più appetibile di fronte alla vasta scelta di navigatori satellitari per iPhone. Se poi si considera il prezzo (quasi 60€ su iTunes), c'è da rimproverare l'azienda che non si è adeguata ai prezzi di 20/30€ in promozione per le proposte con mappa Italia della concorrenza.

TomTom iPhone
TomTom iPhone
TomTom iPhone
TomTom iPhone

TomTom Car Kit per iPhone

Se avete qualche soldo in più da spendere, il TomTom Car Kit per iPhone risolve sia il problema di un dock da auto per il melafonino, sia quello delle prestazioni del sensore GPS in città, migliorate (e la differenza si nota anche a "vista") quando abbiamo collegato l'iPhone al Car Kit.

I 99.99€ richiesti per questo accessorio, sono però giustificati anche dall'altoparlante per il vivavoce integrato e dai connettori jack da 3.5mm e mini USB. Nel mio caso, infatti, ho collegato il cavo audio al jack e il cavo USB così da ricaricare l'iPhone tramite presa USB da accendisigari.

Spendendo qualche parola per il supporto posso dire che è ben fatto, adattabile a tutti i parabrezza/cruscotti (ha anche l'adesivo per cruscotto) e sicuramente utile...peccato per il prezzo non alla portata di tutti!

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: