Cortana, l'assistente vocale di Microsoft oggetto di una petizione perchè sia il suo nome

Microsoft è impegnata nella scelta del nome dell'assistente vocale per il sistema operativo Windows Phone.

Gli utenti hanno deciso di schierarsi a favore del nome in codice che Microsoft sta attualmente utilizzando per l'assistente vocale, concorrente di Siri e Google Now che verrà introdotto in Windows Phone 8.1: si chiama zCortana. Spunta sul web la prima petizione perché il nome diventi definitivo.

L'origine di Cortana


Gli amanti dei videogiochi avranno già capito da cosa deriva il nome in codice scelto da Microsoft: Cortana è un sistema di intelligenza artificiale con le sembianze di una bella ragazza presente in Halo, videogame molto apprezzato. Il nome zCortana è quindi indice di cosa abbia in mente Microsoft per il proprio assistente vocale: il sistema si avvantaggerà dell'apprendimento in tempo reale, della ricerca sul motore Bing, dell'utilizzo incrociato su PC Windows, tablet, telefoni Windows Phone e Xbox One. L'applicazione di assistenza vocale, che non sarà disponibile prima del 2016 probabilmente, sarà in grado di registrare tutte le preferenze dell'utente per plasmare le risposte migliori.

La petizione


Il pubblico è venuto a conoscenza di zCortana solo un paio di giorni fa, quando un utente di Reddit ha acquistato su eBay un prototipo di Nokia Lumia 920 con Windows Phone 8.1. A bordo del dispositivo è stato notato un servizio in beta chiamato appunto zCortana. Da allora si è scatenato il pubblico dei fan che hanno deciso di indire una petizione online perché Microsoft utilizzi il nome Cortana in via ufficiale. In pochi giorni la petizione ha già raggiunto 20.000 firme digitali.

Via Pocket-Lint

  • shares
  • Mail