HTC One Max, eseguito il root e confermate alcune caratteristiche

Alcune immagini e l’operazione di root eseguita da un utente in fase di test dello smartphone lasciano trapelare nuove informazioni sulla fotocamera e sul sensore per le impronte digitali dell’HTC One Max.


HTC One Max Root
L’HTC One Max sarà la prossima scommessa dell’asiatica HTC con la sua fortunata linea di smartphone Android One. L’HTC One, il primo top di gamma della line up, ha conquistato il mercato inserendosi in un’ottima posizione nel settore dei dispositivi Android, contendendosi centimetro per centimetro lo spazio con l’ammiraglia di Samsung.

La compagnia con base in Taiwan ha poi deciso di ripetere il successo del capostipite producendone una versione ridotta, più compatta ma ugualmente di alta qualità. L’HTC One Max sarà la terza incarnazione del One e porterà uno schermo più ampio ed altre nuove featuers tra le mani degli utenti.

Rilevatore di impronte


Le più recenti informazioni ci arrivano da un tester che è stato in grado di eseguire il rooting del dispositivo aprendolo ad ulteriore scrutinio. Una delle caratteristiche più interessanti, che viene confermata, è sicuramente la presenta del lettore di impronte digitali, stessa tecnologia impiegata da Apple nel suo recente iPhone 5S. Stando a quanto riportato dal tester i rilevatore di impronte funziona egregiamente e non ha presentato, nei giorni di utilizzo, alcuna imperfezione di sorta.

Fotocamera


L’esame rivela anche nuove funzionalità del software della fotocamera che, molto probabilmente, sarà una UltraPixel con sistema OIS e sensore da 4 megapixel. Le funzionalità che troveremo nel software sono la modalità panoramica e la possibilità di apportare miglioramenti agli scatti, rimuovendo imperfezioni a tre diversi livelli. Sarà inoltre possibile registrare video in HDR, fattore che confermerebbe la presenza a bordo di un processore Snapdragon 800 al contrario di quel che suggerivano le più recenti indiscrezioni.

Via | Phonearena.com

  • shares
  • Mail