iPhone 5S sbloccato non solo con le dita, Touch ID sensibile a molte parti del corpo

Strana ma divertente scoperta: iPhone 5S può essere sbloccato non solo con le dita

Foto iPhone 5S

iPhone 5S

ha dalla sua parte un lettore di impronte digitali, Touch ID, che sta facendo molto discutere: avrete letto senz'altro prima della notizia sui 50mila dollari regalati a chi riesce a superare le difese del sistema; poi, del fatto che tali difese sono state superate, utilizzando un'immagine delle proprie impronte digitali. Insomma, la nuova tecnologia Apple continua ad essere chiacchieratissima e oggi vogliamo parlarvi proprio di una scoperta tanto strana quanto divertente.

Melablog ci ricorda che nel 2011 Apple presentò Siri e che tutti iniziarono a parlare di argomenti assurdi, non senza ricevere come risposta delle dichiarazioni altrettanto strane da parte dell'assistente; ebbene, iPhone 5s - così come avvenne all'epoca per iPhone 4S - è stato vittima degli stessi atteggiamenti e pure in questo caso non si può dire che siano mancate delle sorprese assurde. Perché? Ve lo spieghiamo subito.

Touch ID, pensate, può essere sbloccato non soltanto con le impronte digitali, ma anche con molte altre parti del corpo, quindi dalle dita dei piedi fino alla punta del naso, senza dimenticare i capezzoli: l'importante è addestrare la parte interessata all'utilizzo del sensore di impronte digitali. Non stiamo scherzando: affinché il sensore riconosca le vostre impronte, Apple ha previsto che veniate sottoposti a un test in cui vi si chiede di mettere il dito in diverse posizioni e non solo; soltanto alla fine di questa prova, può avvenire il riconoscimento.

"Bene o male: l'importante è che se ne parli", diceva qualcuno. Ebbene, iPhone 5S ci sta riuscendo alla grande! Sorpresi dalle nuove modalità di sblocco del melafonino di fascia alta?

Via | Melablog

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO