BlackBerry è stata venduta per 4.7 miliardi di dollari

Pochi giorni dopo aver annunciato una perdita operativa pari ad 1 miliardo di dollari per il secondo trimestre del 2013, è arrivato il previsto epilogo per BlackBerry.

BlackBerry è stata venduta ad un gruppo guidato dalla Fairfax Financial Holdings per 4.7 miliardi di dollari.

I dettagli economici


Il gruppo che ha acquistato BlackBerry possiede già il 10% della travagliata compagnia canadese ed è il suo maggiore azionista. Gli attuali azionisti riceveranno 9 dollari per azione, un enorme calo rispetto ai 150 dollari ad azione del periodo d'oro 2007-2008, quando gli smartphone della società erano ancora un must-have nel mondo degli affari e del lavoro. Lunedì le azioni valevano 8.85 dollari.

La chiusura della vendita


L'affare dovrebbe chiudersi il 4 novembre in attesa di tutte le autorizzazioni di legge. Il consiglio direttivo di BlackBerry ha "approvato i termini della lettera di intenti" e sono coinvolte nella transazione grandi banche come Merrill Lynch e BMO Capital Markets. L'accordo prevede 4.7 miliardi di dollari per l'acquisizione dell'azienda, una cifra irrisoria che lascia ben intendere in quali rovinose condizioni si trovi al momento BlackBerry.

Il destino dei BlackBerry


Dopo un inizio 2013 nel segno della speranza con il lancio di BlackBerry OS 10 e di alcuni smartphone di punta, come il BLackBerry Z10, che però non ha avuto il successo necessario a riportare la compagnia canadese ad una buona posizione nel mercato mobile. Al momento non sappiamo quale destino abbia BlackBerry con i suoi smartphone, né se i telefoni al centro di rumor vedranno mai la luce. Attendiamo maggiori dettagli.

Via WSJ

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: