ZTE Geek, il primo Tegra 4, è di nuovo ufficiale

Lo ZTE Geek, primo smartphone Tegra 4 al mondo, ha avuto un inizio difficile dopo la sua prima ufficializzazione.

Nonostante sia già stato presentato al pubblico mesi fa, lo ZTE Geek ha avuto bisogno di una nuova ufficializzazione: mostrato in anteprima senza alcun permesso di ZTE, l'azienda ha dovuto svelarlo in pompa magna.

Le origini del pasticcio


Per capire cosa sia successo è necessario tornare all'inizio di aprile. Lo ZTE Geek è stato presentato durante l'Intel Developer Forum di Pechino, probabilmente perché alimentato da un chipset Intel Atom dual-core con clock a 2 GHz, insieme ad alcune caratteristiche di fascia media e altre di fascia alta. Il lancio del dispositivo era previsto però per il terzo trimestre di quest'anno.

La comparsa non ufficiale


Pochi mesi dopo, a luglio, una certificazione TENAA (l'equivalente cinese dell'FCC) ha rovinato la sorpresa al grande pubblico mostrando una nuova versione revisionata dello ZTE Geek, aggiornato a livello hardware. Il nuovo Geek era ora dotato di più recenti SoC NVIDIA e Tegra 4 SoC, insieme ad un nuovo display 1080p. Alla compagnia cinese non è comunque piaciuto che il proprio smartphone - divenuto di punta - venisse mostrato senza il proprio consenso al pubblico, quindi ZTE ha dovuto accorciare i tempi e ufficializzare il Geek con alcuni scatti pubblicati su Weibo.

L'ufficializzazione dell'ufficializzazione


Se la vicenda non fosse già abbastanza complicata, sappiate che ZTE ha deciso di rendere il Geek ufficialmente ufficiale. Per la seconda volta, durante il Salone Internazionale delle Telecomunicazioni di Pechino. Le specifiche, per fortuna, non sono cambiate dall'ultima volta che il telefono è apparso sul web: display 1080p da 5 pollici alimentato da un chip Tegra 4 quad-core da 1,8 GHz, 2GB di RAM, batteria da 2300mAh e prezzo pari a circa 200 euro.

Via G4Games

  • shares
  • Mail