iOS 7 installato sul 74% dei dispositivi, Apple soddisfatta

iOS 7 è stato installato già su oltre il 70% dei dispositivi

foto ios 7

Apple può festeggiare alla grande visto che i dati di Chitika e Fiksu parlano chiaro (e pure bene): sono ben 74 dispositivi su cento ad aver adottato iOS 7. La conferma è stata data pure dalla Mela Morsicata, che, ovviamente, non avrebbe mai potuto far registrare lo stesso problema di Android.

Sapete bene, infatti, che le ultime due versioni del Robottino Verde sono l'una a poco più dell'1.2%, l'altra al 4.2; era facilmente ipotizzabile - starete pensando -, e, in effetti, è proprio così visto che quasi nessuno dei produttori ha installato Android 4.4 KitKat e solo qualcuno si è buttato su Android 4.3 Jelly Bean: è evidente, insomma, la distanza fra il Robot e la Mela Morsicata.

Il dato ci entusiasma parecchio - pur non essendo fan Apple (soprattutto per via dei prezzi praticati) -, perché dimostra come tutti i clienti vengano trattati allo stesso modo: un aggiornamento apporta stabilità e sicurezza a tutto il sistema operativo, quindi è assurdo - ritornando ad Android - che chi acquista da Samsung viene trattato in modo diverso da chi, per esempio, acquista da Google.

Un debutto con i fiocchi per iOS 7


Ricordiamo che dati molto buoni erano già emersi al lancio di iOS 7, e le stime vennero sempre dal noto Chitika: all'epoca, infatti, la percentuale si rivelò persino superiore a quella di iOS 6, che al debutto pure ebbe un notevole successo co il 47%: con iOS 7 non si era registrato esattamente il 52%, bensì il 51.8, ma parliamo comunque di una differenza che è stata eliminata, visto che ora siamo a quota 74.

In termini assoluti - stando a quanto comunicato da Tim Cook - col 50% erano più di 200 milioni i dispositivi aggiornati: una cifra che oggi sarà senz'altro schizzata a quasi 400mila (circa 380mila, per l'esattezza).

Apple, insomma, non ha nulla a che vedere con la frammentazione: questo, però, va spiegato non con l'incompetenza di Google, ma con la differenza tra il comportamento dell'utenza e quello dei produttori; sappiamo tutti che la prima - parliamo di quella Apple, ovviamente - è molto più attenta e interessata agli update rispetto non i secondi: quanti produttori che sfruttano Android sono al passo con i tempi?

La colpa, insomma, è di Mountain View ma fino a un certo punto, se Samsung Galaxy S4, tanto per fare l'esempio più eclatante, ha ricevuto con gran ritardo (e non senza problemi) Android 4.3. Speriamo che la Mela funga da esempio per tutti!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO