Il cellulare come aiuto per i disturbi autistici e per le persone sordomute: il software ALPACA

alpaca comunicazione alternativa aumentativa pda smartphone windows mobile autismo comunicazione aiuto supportoIl cellulare come strumento di comunicazione ed interazione anche per le persone meno fortunate? È possibile grazie a specifici progetti nati direttamente sul campo, come ALPACA: un software realizzato per portare la Comunicazione Aumentativa Alternativa sui display touchscreen.

Acronimo di Alternative Literacy with PDA and Augmentative Communication for Autism, ALPACA è dotato di un database di immagini studiate appositamente per l'utilizzo a scopo clinico, proprio della Comunicazione Aumentativa: una pratica che tenta di compensare disabilità temporanee o permanenti dell'individuo, per far fronte ai problemi di comunicazione, ad esempio sui bambini autistici o individui sordomuti.

Sviluppato dalla Sardiniaweb, include oltre alle raffigurazioni specificatamente studiate da un team di esperti, anche la corrispondente parte audio riferita ad ogni singola immagine. Punto cardine del progetto ALPACA, oltre alla semplicità d'utilizzo, è la chiara personalizzazione e la possibilità di integrazione con i moderni Smartphone in commercio: infatti, il prodotto della Sardiniaweb è stato sviluppato per PocketPc con Windows Mobile 5.0 e dunque, facilmente portabile su altre piattaforme.

Nato nel 2007, ad oggi vanta una più che matura sperimentazione che l'ha portato ad essere adottato e distribuito, dietro prescrizione, presso alcune strutture ASL della Sardegna. Composto da un solo Kit Software, ALPCA è stato progettato su un dispositivo HP iPaq, ci auspichiamo che venga adattato e reso compatibile con svariati modelli in commercio.

[via SardiniaInnovation]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: