Flash su Android slitta alla seconda metà del 2010. E solo su alcune CPU



Dato per imminente ormai parecchie volte, pare proprio che effettuare il porting di Flash su Android non sia un'impresa semplice come Adobe preventivava. Questo, almeno, è quello che si può pensare, a giudicare dall'ennesimo ritardo registrato dal progetto di conversione per il sistema operativo di Google del noto software per la visualizzazione di filmati e contenuti interattivi su web.

La notizia è arrivata nel corso di un'intervista concessa dal CEO di Adobe, Shantanu Narayen, a Fox Business, nella quale si fa appunto riferimento alla seconda metà del 2010, come data per un possibile primo rilascio. L'opinione della maggior parte dei commentatori è che le prime CPU utilizzate nei terminali Android non fossero abbastanza potenti per supportare il porting.

Certo che, se si pensa che la prima data annunciata, ormai parecchio tempo fa, era il mese di ottobre del 2009, non c'è bisogno di aggiungere altro...

[Via Android Central]

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: