Rai sposa Tre per la TV sui videofonini

Iniziamo dalla nota dolente: 0,90 centesimi di Euro per vedersi 5 minuti di TV sono sicuramente troppi, anche perchè non mi sembra così lontano il momento in cui potremo vedere la tv sui cellulari con un telefonino dotato di sintonizzatore per il digitale terrestre - servizio che in Corea e Giappone è già attivo da mesi.

Tornando al nuovo canale TV che RAI ha realizzato per 3 Media (ramo di H3G dedicato ai contenuti video), il palinsesto è studiato ad hoc per Tre con 16 ore dal giorno di contenuti freschi e 8 ore (24-8) di repliche. Il canale sarà in fase di test fino al 15 novembre e, una volta a regime, vedrà tre edizioni giornaliere di TG, fiction (Un medico in Famiglia, Incantesimo, La squadra), dirette (Quelli che il Calcio, Isola dei Famosi) e altri programmi di intrattenimento.

Nel frattempo un articolo su news.com (via picturephoning) delinea i problemi di banda/capacità di rete che potrebbero insorgere se il 40% degli utenti utilizzasse i servizi di streaming TV su reti di terza generazione.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: