iPhone 4, Apple vince un'altra causa per la violazione di brevetti

Apple vince l'ennesima causa su iPhone 4

foto iphone 4


La causa fra Apple e Richard L. Ditzik si è conclusa a favore della Mela Morsicata, che - come ben sapete - può vantare anche un'altra vittoria in questo senso: recentemente, infatti, la compagnia è riuscita ad avere la meglio su Samsung, accusata di aver copiato il primo iPhone e alcuni brevetti che lo caratterizzavano. Oggi, l'argomento è più o meno lo stesso, perché parliamo proprio di una presunta violazione di brevetti, che il rivenditore di smartphone Ditzik, proprietario di NetAirus, ha contestato alla compagnia: per la precisione, la compagnia è stata accusata per aver usato brevetti legati alle tecnologie necessarie per la connessione Wi-Fi (il tipo di brevetto è descritto con attenzione  nell'approfondimento di Melablog).

Ebbene, i giudici si sono riuniti per ben tre giorni e sono riusciti ad arrivare a una conclusione favorevole per la Mela Morsicata (anche perché - qualora non fosse stato così - sarebbe intervenuto, lo diciamo scherzando ma non troppo, persino Barack Obama, sicuramente non nuovo a un certo tipo di iniziative): Ditzik aveva contestato alla compagnia l'uso di alcuni brevetti che gli appartenevano, senza autorizzazione per poterli integrare. L'accordo non è stato unanime, ma a maggioranza i giudici hanno stabilito che le pretese del rivenditore erano tutt'altro che fondate.

Per il momento, comunque, Apple non può dormire sonni tranquilli, visto che il Ditzik ha deciso di fare ricorso, intenzionato, com'è, a non arrendersi e a far valere i propri diritti. Non sappiamo come si evolverà la causa, ma, se il rivenditore è sicuro del fatto suo, fa bene ad andare avanti per la sua strada (anche perché, nel caso in cui dovesse vincere, sarebbe sistemato per tutta la vita...).

Via | Electronista

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE TECNOLOGIA DI BLOGO