La chiave dell'albergo? In futuro potrebbe bastare uno smartphone, negli hotel HolidayInn

Interessante notizia, quella apparsa sul blog del quotidiano statunitense Usa Today, e citata anche dai nostri cugini di Travelblog. Pare infatti che la catena alberghiera InterContinental Hotels Group abbia intenzione di iniziare a testare una nuova tecnologia in grado di trasformare, grazie ad un'applicazione, uno smartphone in una vera e propria chiave per aprire la porta delle camere d'albergo.

Il test avrà luogo già dal prossimo mese in due differenti strutture della catena HolidayInn, a Chicago e a Houston, e consentirà ai clienti dotati di smartphone, ormai sempre più diffusi, di poter accedere alle proprie stanze direttamente, senza necessità di dovere fare la fila per ricevere le chiavi, o per restituirle. Il tutto, pare, grazie ad un'applicazione nella quale, una volta registrati durante l'acquisto online della camera, verrà inserito anche un codice musicale atto a controllare l'apertura o meno della porta.

Il test durerà almeno 60-90 giorni e, in caso abbia successo, potrebbe presto essere esteso anche ad altri alberghi del gruppo. Non a tutte le camera, tuttavia. Secondo i manager di InterContinental. infatti, sono ancora molti gli utenti che preferiscono avere per le mani una cara, vecchia, e normalissima chiave, soprattutto perchè temono che la tecnologia possa non funzionare. E voi, da che parte state? Dopo il salto, un ulteriore video relativo al funzionamento del sistema.

Via | USATODAY.com
Foto | HolidayInn

  • shares
  • +1
  • Mail