Accordo Nokia Microsoft approvato anche dal Dipartimento di Giustizia USA

Anche il Dipartimento di Giustizia ha approvato la cessione della sezione mobile di Nokia a Microsoft

nokia e microsoft

La vendita della sezione mobile di Nokia a Microsoft è stato un evento epocale: la compagnia finlandese è sempre stata un punto di riferimento del settore telefonia e vederla tutt'a un tratto vendere al colosso di Redmond sarà stato senz'altro sorprendente per tutti. Certo, non è che la compagnia si sia suicidata, vista la situazione in cui versava: pur essendo una valida alternativa ad Android e iOS, era comunque indietro anni luce ad Apple e Samsung, che sono i principali produttori dell'uno e dell'altro OS. Il connubio Nokia-Microsoft, insomma, da una parte darà più certezze a chi acquista gli smartphone Nokia; dall'altra, permetterà all'azienda di Redmond di pubblicizzare nel modo migliore possibile il suo ottimo sistema operativo.

Tempo fa vi parlavamo dell'entusiasmo che aveva coinvolto gli azionisti di Nokia, i quali hanno approvato all'unanimità la cessione della sezione mobile a Microsoft; oggi, invece, siamo qui a parlarvi di un altro benestare, vale a dire quello del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti d'America, al quale dovrebbe aggiungersi - nella giornata di domani 4 dicembre - quello dell'Authority dell'Unione Europea: bisognerà esaminare, infatti, la trasparenza e il rispetto delle norme sulla concorrenza.

Il fatto che il Dipartimento di Giustizia abbia accolto l'operazione è tanto scontato quanto l'accoglienza che le darà l'Authority europea: Nokia e Microsoft non dovrebbero aver leso alcuna legge sulla concorrenza; noi speriamo che sia così, almeno: questo connubio fra le due aziende è davvero interessante, perché consentirà a entrambe le aziende di crescere notevolmente. Allora sì che Apple e Samsung avranno un vero rivale!

  • shares
  • Mail