Smartphone Samsung, nel 2014 un telefono con sensore simile a Touch ID

Samsung lancerà uno smartphone con sensore Touch ID nel 2014?

foto samsung

Diciamo subito che, pur non essendo stato confermato da Samsung, questo pettegolezzo diffuso dall'agenzia di stampa Reuters è tutt'altro che inverosimile: la compagnia ha stretto degli accordi qualche mese fa per portare sul mercato un sensore simile al Touch ID, però molto più sicuro e alla base di feature di cui iPhone e iPad non sono dotati. Ecco perché l'arrivo nel 2014 di uno smartphone che sfrutti a pieno il sensore è altamente probabile.

Tutto il resto, ovviamente, è avvolto dal mistero, anche se è possibile dare qualche primo dettaglio: pare che lo smartphone in questione non sia Samsung Galaxy S5 - per il quale la compagnia avrebbe in serbo ben altri progetti -, né qualche altro smartphone conosciuto; l'obiettivo, insomma, è quello di lanciare un telefono che non sia inquadrato in una linea precisa - come è già successo con Samsung Galaxy Gear -, per verificare l'impatto sul mercato (con la speranza che i risultati non siano gli stessi dello smartphone ricurvo...).

Reuters ha dato fiducia, prima di dare la notizia, a quanto dichiarato dall'amministratore delegato di Fingerprint Cards, società svedese esperta nella produzione di sensori: secondo l'amministratore, Samsung avrebbe già contattato sei o sette produttori, per avviare la produzione delle lenti. La speranza non è tanto che il nuovo Touch ID arrivi, ma che arrivi con un bel po' di novità: sappiamo bene che è una tecnologia facilmente sfruttabile in molti ambiti e sarebbe davvero brutto vederla sfruttata solo per sbloccare il telefono (per la cui sicurezza una buona password e un po' di accortezza bastano e avanzano).

  • shares
  • Mail