Microsoft Kims: vendere patatine e snack con il cellulare

Microsoft è la software house più famosa nel mondo, Kims è la marca di patatine e snack più gettonata in Danimarca.
A prima vista hanno davvero poco in comune, se non fosse per il progetto pilota di integrazione dei dati utilizzando un solo dispositivo mobile, per assistere la forza vendita e la fornitura nella catena di distribuzione.

Il progetto é molto seguito dagli operatori del settore informatico, perché entrano in ballo tecnologie avanzate di vitale importanza per il futuro applicativo degli smartphone.

Il terminale utilizzato dai 70 operatori della Kims è uno smartphone, dotato di Windows 2003 Mobile, dispositivo di lettura delle etichette RFID per contare le scatole di patatine presenti in un magazzino, invio dei dati in GPRS alla sede centrale.

Il server della sede centrale è equipaggiato con gli ultimi programmi software della Microsoft dedicati alla gestione della Supply Chain (Catena delle forniture).

L’esperimento, è utile alla casa di Redmond per saggiare sul campo la tenuta delle soluzioni di e-business, un mercato nuovo e vitale per il futuro della casa, produttrice finora dei soli sistemi operativi di base, e interessata a competere con SAP, Oracle, IBM anche sul difficile terreno gestionale.

Le etichette RFID, sono adesive e dotate di un chip speciale che emette un segnale radio utile a rilevare informazioni sul contenuto. Le etichette RFID sono destinate a sostituire nel tempo i tradizionali codici a barre.
Un unico dispositivo smartphone raccoglie i dati, passando vicino le etichette RFID e contandole, elabora le quantità, emette la bolla o la fattura e invia i dati, in GPRS, alla sede centrale per la elaborazione.
Grazie alla versatilità dei cellulari – agenda – computer è possibile per la Kims conoscere istantaneamente la disponibilità e il fabbisogno di patatine in tutta la Danimarca.

E scusate se è poco, per un dispositivo di poche decine di grammi di peso.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: