Motorola critica Apple e Samsung: solo marketing e prezzi alti

Attacco di Motorola ad Apple e Samsung

foto motorola

Le dichiarazioni che il CEO di Motorola, Dennis Woodside, ha rilasciato a The Associated Press sono molto interessanti, perché consentono di avere una panoramica chiara non soltanto delle scelte di una compagnia che si sta preparando a grandi cambiamenti - gli smartphone modulari sono qualcosa di favoloso -, ma anche del rapporto con la concorrenza e delle strategie che qualsiasi azienda potrebbe attuare per imporsi nel mercato.

"Il nostro prodotto - questa, una delle prime dichiarazioni dell'esperto - non è necessariamente l’hardware, ma il Web mobile. Il nostro compito è di garantire l’accesso si servizi mobili a centinaia di milioni, se non a miliardi, di persone. Con Moto G, si comincia a vedere la nostra strategia. Si può avere un prodotto che nelle specifiche tiene testa a un iPhone a un quarto del prezzo".

Una stoccata più che meritata, insomma, ad Apple. Ma non è finita qui: il CEO ha voluto pure sottolineare che Motorola è un'entità a parte rispetto a Google, che pure la copre finanziariamente:

"Sebbene Google sia il nostro azionista di maggioranza, Motorola opera in piena indipendenza. Le nostre tecnologie sono separate, e questo impone costi per noi. Ci piacerebbe sfruttare i data center e gli strumenti di Google, ma Android è una piattaforma a disposizione di tutti i costruttori, e se avessimo una simile possibilità, quest’indipendenza verrebbe violata. Riceviamo il codice delle nuove versioni Android nello stesso momento di tutti gli altri".

L'affondo a Samsung


Infine, anche una stoccata (molto velata) per Samsung, perché in grado di vendere prodotti ad alto prezzo ma non di pari qualità, grazie a grosse campagne di marketing:

"Apple e Samsung [sono i principali competitor ndr]. Hanno mostrato, specialmente Samsung, che il marketing può davvero creare un prodotto e un fenomeno. Non riusciremo mai ad avere il denaro di cui dispongono loro per il marketing dei nostri prodotti. Per questo, dobbiamo proporre prodotti che si differenzino, cosa che avete cominciato a vedere con Moto G".

Motorola è una bella compagnia e il modo di lavorare è davvero apprezzabile: riuscirà mai a imporsi nel mercato degli smartphone come un tempo?

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: