Cover per iPhone da regalare a Natale, tutte le proposte più utili e curiose

Abbiamo già parlato degli accessori per smartphone che a Natale hanno il loro periodo di migliore espressione dell’anno.

smartphone case xmas

 

Regali da fare ad amici e parenti ma anche da farsi, che solitamente sono quelli meglio riusciti in assoluto.

Tra la pletora di dispositivi abbinabili ai moderni smartphone, e non ce ne sono pochi, ce n’è uno in particolare che non è nemmeno tra i più costosi, poi dipende, e che è forse l’accessorio principe. Probabilmente avete indovinato: sono le custodie, o cover che preferiate, disponibili in una miriade di versioni e colori.

Con l’arrivo degli smartphone - più che in passato quando i telefoni non è che costassero meno ma davano forse l’impressione di essere meno "delicati" - la custodia e le pellicole per i display sempre più grandi, si sono diffusi a macchia d’olio, assolvendo oltre che la funzione di protezione, anche quella di personalizzazione del dispositivo.

Ogni materiale è buono


Dalle più semplici in plastica, o gomma, trasparente, alle più sofisticate, colorate, con pupazzi, animaletti e quant’altro. Quale occasione migliore del Natale per valutare le nuove proposte, cui anche diversi stilisti si sono ispirati?

Gli stilisti gongolano


Moschino, Cavalli, Chanel sono brand che vediamo sulle custodie più fashion, destinate a un pubblico femminile ma non soltanto. Forma ma anche colore, magari da abbinare a un occhiale o un abito, per chi ama cambiare spesso e non vuol lasciar fuori dal proprio caleidoscopio anche il telefono.

Custodie blindate


Per gli uomini più rudi, o semplicemente sportivi, le custodie "armate" possono essere un’ottima alternativa, Survivor su tutte. In certi casi gli scafandri sono addirittura resistenti all’acqua, come nel caso di sacchetti impermeabili oppure vere e proprie custodie a tenuta stagna.

Pellicole e batterie di riserva


Da non trascurare nemmeno le pellicole che in certe occasioni - come fanno Wrapsol, Rhino Shields o Zagg - possono essere vere e proprie custodie in grado di difendere il nostro telefono da polvere, ditate ma anche da graffi e cadute.

Se poi la batteria dura poco le custodie fanno anche quello: si caricano da sole o con il telefono che, una volta scarico, viene da esse ricaricato, in modo tale che l’autonomia possa raddoppiare.

La custodia deve parlare un po' di noi


Protezione, ricarica ma soprattutto personalità, perché la custodia deve riflettere quella del proprietario dell’oggetto: poco importa il prezzo da pagare. Si tratta molto spesso di telefoni da 7/800 euro, anche se si spendono 50 o 100 euro per una custodia che differenza potrà mai esserci? Manca pochissimo al Natale ma la custodia giusta è ancora in attesa di essere acquistata e regalata, non importa a chi.

  • shares
  • Mail