Gresso Radical, lo smartphone dual-SIM di lusso in titanio

Gresso svela l’arrivo di un nuovo giocatore nella categoria dei pesi super-massimi tra gli smartphone. Il Gresso Radical sarà un terminale di lusso dotato di scocca in titanio che verrà prodotto in edizione limitata con costi a partire dai 1800$.



Il settore degli smartphone si suddivide, anche se spesso non in maniera molto netta, in diverse categorie, fasce di prezzo che si adattano alle varie esigenze degli utenti, a partire dagli entry-level con prezzi a due cifre, fino ad arrivare alle “powerhouse”, i più potenti terminali dei più influenti produttori mondiali.

C’è poi una fascia ulteriore di prodotti che vanno oltre il normale costo della tecnologia, una categoria che non guarda troppo da vicino le dotazioni tecniche e che si occupa bensì di un settore dai confini non molto estesi ma evidentemente redditizio. Questo gioco lo fanno smartphones come quelli di Vertu e, presto in arrivo, Gresso Radical.

Gresso Radical


I produttori di telefoni di lusso sono stati più lenti degli altri nell’affrontare le nuove piattaforme mobile e non si interessano affatto a raggiungere i vertici delle vendite. Android fa conquiste ed anche la compagnia Gresso, registrata in Svizzera, si appoggia al sistema operativo di Google.

I possessori di Radical non dovranno temerne il danneggiamento in caso di caduta: la principale caratteristica dello smartphone sarà infatti la scocca in titanio, forgiata ad arte e poi rifinita a mano. Oltre a questo troveremo un poco impressionante schermo da 4,5 pollici qHD, processore quad-core da 1,2GHz, fotocamera da 8 megapixel e ben 32GB di memoria interna oltre ad una sorprendente opzione dual-SIM.

Gresso presenterà un’edizione limitata a 999 pezzi e lo smartphone assumerà tre incarnazioni: con scocca puramente in titanio a 1800$, con scocca in titanio ed oro a 2300$ e con scocca in titanio e oro bianco sempre a 2300$.

Via | Gsmarena.com

  • shares
  • Mail