Bip Mobile chiude? Epilogo dell'operatore mobile

Clamoroso nel gran canyon: dopo anni di lunghi inseguimenti Wile E. Coyote ha fermato l’irrefrenabile corsa di Beep Beep.

Bip Mobile chiude

 

A meno di clamorosi colpi di scena finisce qui l’avventura di una delle più interessanti novità dell’imprenditoria italiana degli ultimi mesi.

Stavolta non stiamo parlando di un nuovo costruttore di hardware che ha abbracciato la filosofia Android ma di un operatore mobile. Si tratta di Bip Mobile per il quale già da diverso tempo, a dire il vero, si erano verificati problemi e disservizi anche se negli ultimi giorni la situazione è ulteriormente peggiorata.

Segni altri dell’imminente fine dei giochi si sono potuti vedere dal sito ufficiale dell’operatore che pare salutare definitivamente le centinaia di migliaia di utenti (beffarda la linguaccia di Beep Beep) che non l’hanno certo presa bene, e la sparizione della pagina Facebook, luogo in cui gli animi si erano decisamente surriscaldati.

In 220mila al buio


Sono circa 220mila le persone rimaste improvvisamente al buio: senza linea, senza parole, senza Internet. La propria scheda SIM ha cessato di funzionare e, in diversi casi, era la sola a tenerli in contatto con il mondo.

Telogic spegne la luce


L’enabler del gestore, Telogic, ha cercato in tutti i  modi di non arrivare alla soluzione definitiva ma l’esposizione nei confronti di Bip cresceva ogni giorno di più fino a quando nulla è stato più possibile e la spina è stata definitivamente staccata.

Addio 2013, addio Bip Mobile?


Inizia male il 2014 per gli, ormai dovremmo dire ex, utenti di Bip Mobile, ma c’è sempre tempo per cambiare, per rivedere la luce del segnale mobile con un nuovo o, sarebbe meglio dire, vecchio operatore. Sul resto, per il momento, cala l’ombra dell’oblio. I ripetitori si spengono, click. Bip. È il definitivo, lungo, addio?

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: