CES 2014, BlackBerry svela i piani per il futuro: l'azienda punta sul settore aziendale

BlackBerry svela i piani per il futuro, consapevole che - almeno per il momento - non potrà gareggiare con Apple, Samsung e tutti gli altri concorrenti

foto blackberry

Noi tutti sappiamo bene quanto siano stati difficili per BlackBerry gli ultimi anni e al CES 2014 la situazione non poteva che emergere chiaramente, visto che il nuovo amministratore delegato dell'azienda - il noto John Chen - si è fatto intervistare da Telegraph sulle strategie per il futuro e sui resoconti di quello che è stato l'ultimo periodo. Ne sono emersi dei dettagli interessanti, per fortuna non negativi.

L'amministratore delegato ha infatti sottolineato che, pur vivendo un brutto periodo, l'avventura di BlackBerry nel mondo della comunicazione non è finita: è importante, però, che l'azienda non si fossilizzi sull'inseguimento di Apple, Samsung e di tutte le altre aziende concorrenti, perché i suoi dispositivi non sarebbero in grado di reggere il confronto. Sarebbe, insomma, una battaglia persa in partenza.

"Avremo un set di telefoni che mirano ai consumatori tradizionali - ha spiegato l'amministratore delegato, facendo notare che fino al 2015/2016 di utili non si potrà parlare in alcun modo -, ma non penso che potremo combattere contro i telefoni dei concorrenti. Dobbiamo mettere in evidenza cos'hanno di positivo i nostri cellulari. Se inseguissimo i telefoni degli altri per definizione saremmo già finiti".

E poi ancora:

"Se dovessi decidere di spendere un dollaro tra il settore consumer e quello aziendale lo spenderei su quello aziendale al momento".

BlackBerry ha venduto solo due milioni di telefoni quest'anno

: situazione piuttosto negativa, destinata, però, a migliorare - almeno secondo l'amministratore delegato - grazie alla forza di BlackBerry Messenger, ormai disponibile per iOS e Android, e BlackBerry Enterprise Service 10, utile per la sicurezza e la gestione dei dispositivi associati; è previsto anche il rilascio di smartphone top gamma, ma dubitiamo saranno questi a risollevare le sorti aziendali.

Via | Daily Telegraph

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: