iOS 4: impressioni, utilizzo e primi problemi

Dopo aver analizzato a fondo iPhone 4, grazie alle recensioni straniere uscite nelle scorse 24 ore, oggi affrontiamo più da vicino gli aspetti portanti di iOS 4, il nuovo firmware di Apple rilasciato nei giorni scorsi e che molto ha fatto discutere.

Partiamo subito con gli aspetti più scomodi e antipatici: i primi problemi. Il giorno subito successivo al rilascio di iOS 4 vi ho segnalato quello che sembrava essere il primo problema: dopo una sincronizzazione con iPhoto, le immagini su iPhone sembravano essere tutte sfuocate. Il problema è stato lamentato su Internet da molti utenti; alcuni di voi ci hanno confermato il riscontro e qualcuno ha risolto con un'ennesima sincronizzazione.

Il secondo problema emerso è un "tragico ritorno": i tempi di sincronizzazione con iTunes, in alcuni casi, sembrano essere infiniti a causa del backup dei dati. Per aggiornare quindi il firmware, per alcuni utenti, ci sono volute intere ore. In alcuni casi, inoltre, gli iPhone si sono riavviati durante l'aggiornamento, costringendo gli utenti a ricominciare la procedura. In altri casi, invece, è stato impossibile importare il backup precedente.

Sempre grazie alla gentile segnalazione di alcuni di voi, pare che ci siano stati diversi problemi con Google Sync: la sincronizzazione risultava impossibile. Il problema sembra risolversi ripristinando l'iPhone e sincronizzando i dati senza effettuare il backup. Qualcuno ha lamentato l'impossibilità di inviare MMS dopo l'aggiornamento.

Con la conferma di Gizmodo, inoltre, sembra che alcuni iPhone 3G aggiornati ad iOS 4 soffrano di animazioni lente, a scatto, applicazioni tre volte più lente nell'aprirsi e la quasi impossibilità d'utilizzo della tastiera virtuale. Un problema davvero grave. La connessione 3G di qualche teminale sembra non funzionare più adeguatamente.

Alcune disfunzioni hanno colpito anche l'applicazione Mail: tende a bloccarsi spesso, soprattutto nel tentativo di eliminare una mail, e in alcuni casi non invia più la posta. Queste sono le problematiche più comunemente riscontrate facendo una ricerca su Internet, sia su forum italiani che stranieri. Ancora una volta chiedo la vostra gentile partecipazione: segnalateci eventuali problemi riscontrati e le soluzioni che avete applicato.

Passando alle impressioni pratiche di utilizzo, partiamo dai Folders, ovvero la possibilità di creare cartelle sulla scrivania dell'iPhone. Un primo limite: all'interno di ogni cartella è possibile inserire solamente 12 applicazioni al massimo. Si tratta comunque di una funzionalità molto richiesta e semplice da utilizzare: selezionando l’icona dell'applicazione che vogliamo spostare nella cartella, vedremo l'icona dondolare. A questo punto possiamo muoverla e spostarla sopra un'altra icona, creando automaticamente una cartella che avrà un nome di default a seconda dell'applicazione spostata. È in ogni caso possibile cambiarlo con un nuovo nome. Per spostare altre applicazioni nella cartella creata, sarà sufficiente tascinarle. Semplice ed immediato.

Il Multitasking: già approfonditamente trattato nella nostra lunga recensione di iPhone 4, riprendiamo qualche esperienza di utilizzo dai colleghi di MelaBlog. È bene premettere che non tutte le applicazioni disponibili sul momento sono in grado di sfruttare pienamente il multitasking di iOS 4, ma congelano l'applicazione lasciandola in background quando si esce, in alcuni casi riavviandola in apertura. Vi sono però già molte applicazioni che sfruttano il multitasking, come l’applicazione di Radio Rai che ci permette di proseguire l'ascolto, pur uscendo dall'applicazione. Per sfruttare il multitasking e passare da una applicazione ad un'altra già aperta (rimasta in backgound) è sufficiente premere due volte il tasto Home e vedremo un elenco di applicazioni attive. Effettuando il classico tap apriamo l'applicazione; se invece teniamo il dito premuto sull'icona, potremo chiuderla.
Gli autori di MelaBlog vi propongono inoltre un elenco di applicazioni che sfruttano iOS 4.

La possibilità di bloccare l'orientamento dello schermo è un'altra funzionalità interessante in iOS 4. Il nuovo firmware ha introdotto la possibilità di bloccare la posizione dello schermo dell'iPhone in verticale, senza che questa cambi con i movimenti del dispositivo. Cliccando due volte sul tasto Home ed entrando nella schermata del multitasking, facendo scorrere il dito vedremo un'icona grigia con una freccia, i comandi per la musica e l’icona iPod. L’icona grigia è il controllo per il blocco/sblocco della rotazione dello schermo. Cliccandovi sopra apprarirà un lucchetto: la rotazione dello schermo è bloccata.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: