FairPhone in un video unboxing, ecco com'è lo smartphone equo e solidale

Sicuramente non molti di voi conosceranno FairPhone, smartphone Android realizzato solo e soltanto con componenti vendute nell'ambito di un commercio equo e soldiale (in altri termini, i metalli provengono da miniere partner certificata dalle ONG e l'utente sa tutto, ma proprio tutto, sui processi di produzione). Lo smartphone sarebbe partito solo se fosse arrivato un certo numero di preordini: situazione che si è verificata e che ne ha permesso, dunque, la commercializzazione.

Non avevamo ancora visto un filmato unboxing di FairPhone ed eravamo molto curiosi; ecco perché questo video non può che entusiasmarci: come potete ben vedere, oltre a cellulare, sono presenti diverse cartoline informative, che hanno proprio l'obiettivo di illustrare all'acquirente il processo di produzione delle singole componenti del telefono e di quest'ultimo generale; ve ne sono diverse: in particolare, una per il caricabatterie; una per la (Dual) SIM; una per il luogo di assemblaggio; una per le miniere da cui provengono i metalli e molte altre ancora (ce n'è anche una, per esempio, sullo smaltimento del vecchio telefono).

FairPhone è davvero molto carino: l'interfaccia è piuttosto simile - lo avrete senz'altro notato - a quella di Halo in Paranoid Android; nel filmato potete vedere anche i tasti rapidi comparire dopo un tap sul bordo del display; scopriamo pure che la scocca posteriore non è fissa e che la batteria (da 2mila mAh) è removibile; sono supportate due schede SIM per la connettività e anche uno slot micro SD per l'espansione della memoria interna. Il prezzo - 325 euro - non è buono, diciamolo, ma l'obiettivo del team è lodevole.

  • shares
  • Mail