Samsung Galaxy S5, la ricarica wireless a risonanza magnetica non ci sarà

Un vero peccato per chi intende acquistare Samsung Galaxy S5

Una brutta notizia per chi sperava in un Samsung Galaxy S5 con ricarica wireless a risonanza magnetica: forse avete sentito parlare della possibilità che il nuovo Samsung si ricaricasse senza contatto diretto con il pad di ricarica e forse avrete fatto i salti di gioia, perché un tale metodo di ricarica permette di risparmiare molto tempo e anche spazio. Il punto, però, è sempre lo stesso: una ricarica wireless a risonanza magnetica garantisce o no un prezzo moderato? La risposta è scontata, ed è, purtroppo, un "no" secco.

Secondo quanto riportato dalla stampa coreana, Samsung Galaxy S5 avrebbe anche potuto avere una modalità di ricarica del genere, ma sarebbe stato venduto, poi, a un prezzo decisamente più elevato: una follia - permettetecelo -, se considerate che già i 700 euro richiesti per Samsung Galaxy S4 ci son sembrati eccessivi per il prodotto offerto. Sarebbe questo il motivo che ha spinto Samsung a rinunciare alla novità, forse nell'attesa di sperimentare qualcosa di nuovo ed economico allo stesso tempo.

Ci sarebbe piaciuta una ricarica wireless a risonanza magnetica, ma ci preme di più che questo nuovo smartphone risolva un po' dei problemi che tutti i nuovi cellulari intelligenti hanno: durata della batteria insignificante (i mAh, in questo caso, dovrebbero essere pari a 2mila 900); feature interessanti e utili (su Samsung Galaxy S5 sappiamo davvero poco); infine, prezzo accessibile (in questo senso, purtroppo, i coreani sicuramente non ci accontenteranno).

Acquisterete Samsung Galaxy S5 senza badare a feature e novità introdotte?

Via | Sam Mobile

  • shares
  • Mail