iPhone 6 uscita a settembre con schermo da 4,8" e Wi-Fi ultraveloce

Il CES è finito da qualche giorno e c’è ancora qualche settimana da aspettare perché inizi il MWC 2014 di Barcellona: in mezzo solo l’aria fritta dei rumor e dei render, a volte spettacolari c’è da dire.

iPhone62014

Quelli più caldi sono riservati, al solito, per Apple e non ci stupiremmo affatto se iPhone 6 dovesse essere una delle ricerche più gettonate su Google nel 2014. Ebbene sì, ancora lo smartphone di Cupertino a tenere banco anche perché, verosimilmente, sarà uno degli ultimi a farsi vedere, nella seconda metà dell’anno e offre quindi più tempo per supposizioni e chiacchiere le più varie ma anche i video concept più fantasiosi, detto in senso positivo, come questo:

In un periodo storico dove la comunicazione mobile è dominata da phablet e maxi smartphone, la componente più chiacchierata è decisamente il display: anche Apple sarà costretta a capitolare e scegliere la via della grandezza, percorsa ormai da tutti gli altri costruttori?

Pare di sì: 4,6" prima, 4,7" poi, ora la dimensione del display è arrivata a 4,8", almeno secondo le ultime previsioni dei ben informati che non mancano mai. Focus anche sulla connettività wireless con il supporto scontato all’LTE, che già c’è, ma anche al nuovo standard Wi-Fi 802.11ac, già presente negli ultimi device di casa Apple.

Diverse novità di rilievo anche per iOS 8 che guarderà in maniera più approfondita alle transazioni online grazie alla gestione di software come Passbook o di hardware come l’ancora poco noto iBeacon, per la localizzazione negli spazi chiusi sfruttando la tecnologia Bluetooth a basso consumo, il tutto gestito grazie alla sicurezza offerta dal TouchID, al momento utilizzato in maniera piuttosto marginale.

Ancora un "piccolo" iPhone - dell’iPhablet se ne riparlerà a breve, vedrete - senza le mirabolanti novità offerte dagli altri dispositivi, per questo verrà ancora una volta additato come il meno performante, forse il meno appariscente ma quando poi i dati di vendita verranno diffusi allora le cose potrebbero cambiare. A proposito: attendiamo quelli del 27 gennaio poiché si parla di 55 milioni di iPhone venduti nel trimestre scorso, Q1 2014 per Apple. Qualcun altro è riuscito a fare tanto?

Via | BGR

  • shares
  • Mail