BlackBerry punterà ancora sul consumatore privato, ecco i piani per il futuro

BlackBerry svela i suoi piani per il futuro e dichiara di non voler abbandonare il settore consumer

In molti ci stiamo chiedendo quale sarà il futuro di BlackBerry e se la compagnia riuscirà a rialzarsi dopo questo periodo di crisi e a imporsi - come un tempo - nel settore "consumer"; i nostri dubbi sono parecchi, perché il nuovo CEO della compagnia - John Chen - ha sempre dimostrato un certo interesse e una grande competenza nell'ambito dei prodotti realizzati per il settore "enterprise", quindi per il mondo del lavoro e delle imprese. Cosa ne sarà, insomma, della compagnia, a fronte di tutti questi cambiamenti?

Ha voluto rassicurare gli animi proprio Chen, che, pur avendo detto che BlackBerry tornerà nel settore enterprise con grandi novità, non saranno mai voltate le spalle al consumatore privato:

"Le persone che amano BlackBerry hanno sempre apprezzato il fatto che il loro dispositivo gli permette di fare bene le cose. Al centro della nostra attenzione alla produttività c'è la tastiera. BlackBerry ha investito in ricerca e sviluppo per anni affinchè venisse creata la migliore tastiera mobile del mondo ed essa continuerà ad essere un elemento fondamentale. Altro fattore importante della nostra nuova strategia societaria sarà l'attenzione sia alle imprese che al mercato di consumo. Non gireremo le spalle al consumatore privato, ma focalizzeremo l'attenzione sui nostri punti di forza. Credo nei valori di questo marchio e ho cercato di mettere insieme la squadra giusta per ricostruire BlackBerry affinché tutti i nostri utenti ne traggano beneficio".

I piani del futuro sono stati tracciati: quali saranno le sorti della compagnia, secondo voi?

Via | Phone Arena

  • shares
  • Mail