Motorola denuncia Huawei per segreti industriali rubati

Motorola e Huawei

Motorola ha modificato una denuncia già presentata in passato contro cinque ex-dipendenti, per includervi anche Huawei. La denuncia originale si riferiva a presunti segreti industriali rivelati da 5 dipendenti alla Lemko, una compagnia che ha accordi di vendita con Huawei.

Nella modifica della denuncia effettuata da Motorola, la Huawei viene tirata in ballo in modo diretto facendo riferimento al fondatore, Ren Zhengfei, accusato di aver ricevuto informazioni confidenziali rigardo un ricetrasmettitore Motorola, e altre tecnologie, direttamente da un ingegnere Motorola. Secondo quest'ultima, i responsabili di Huawei sapevano di aver ricevuto informazioni confidenziali rubate su segreti commerciali.

Huawei ha risposto dicendo che si tratta di accuse senza fondamento, in quanto con la Lemko ha solo accordi di vendita e nessuna altra connessione. È difficile provare quali siano le reali responsabilità delle parti in causa anche secondo gli esperti e, inoltre, poichè la denuncia è stata effettuata negli Stati Uniti, qualsiasi sia il verdetto non è per forza applicabile in Cina.

[Via UnwiredView]

  • shares
  • Mail