Apple, la nuova versione di Mappe arriverà con iOS 8

Apple è al lavoro sulla nuova versione di Mappe che arriverà insieme a iOS 8, ci saranno diverse novità tra cui l'arrivo dei dati sul trasporto pubblico.

La partita per la supremazia nel campo delle mappe online vede Apple al lavoro. In vista della prossima edizione del sistema operativo - iOS 8 - a Cupertino stanno approntando la nuova versione di Mappe, che dovrebbe finalmente raggiungere l'alto livello qualitativo promesso fin dal momento del lancio.

L'arrivo della prima versione di Mappe insieme a iOS 6, nel 2012, creò polemiche a non finire. Annunciando le proprie, Apple abbandonò il supporto alle Google Maps. La nuova interfaccia di Cupertino si presentava bene, ma gli errori nella cartografia erano così evidenti che Tim Cook dovette scusarsi ufficialmente con gli utenti. A farne le spese fu Scott Forstall, allora a capo del design di iOS (e anche al centro di uno scontro interno sul futuro del sistema operativo).

Con l'uscita di iOS 7, lo scorso anno, Apple si è allontanata dallo scheumorfismo di Forstall per abbracciare la visione flat di Jonathan Ive. Le mappe sono state riprogettate, sia per venire incontro al nuovo design del sistema operativo, sia per fornire agli utenti un servizio migliore. E per il 2014 sono previste ulteriori novità, anticipate al sito 9To5Mac.

Grazie al lavoro del team interno e all'acquisizione di BroadMap, Embark e HopStop, nel database ci saranno nuovi punti di interesse ed etichette per individuare meglio aeroporti, stazioni, parchi, autostrade e superstrade. La cartografia sarà meno confusionaria, in modo da rendere più agevole la visualizzazione delle strade. E poi, novità principale, arriveranno le indicazioni sul trasporto pubblico.

Il trasporto pubblico

Le nuove mappe mostreranno i dati relativi a treni, metropolitane e autobus, e i percorsi per raggiungere gli aeroporti principali. Queste funzionalità esistono già per le mappe di alcune città americane maggiori come San Francisco, Los Angeles e New York, ma dovrebbero essere estese anche alle altre località statunitensi e - si spera - del mondo.

Le indicazioni saranno integrate sia nella cartografia - con l'opzione per visualizzare stazioni, aeroporti e fermate dell'autobus - sia nei percorsi, dove si aggiungeranno alle opzioni in auto e a piedi. Scegliendo mezzi pubblici, si aprirà un pannello in cui scegliere tra i percorsi, che saranno contrassegnati da icone (in base al mezzo di trasporto scelto), orari e tempi di percorrenza. Sarà possibile scegliere l'orario per il quale ricevere le indicazioni.

La realtà aumentata


apple-patent-20110199479-drawing-003

Sembra che Apple sia al lavoro anche su alcune funzionalità di realtà aumentata, che sfruttano la bussola hardware di iPhone per visalizzare luoghi di interesse nelle vicinanze. Per questa funzione Apple ha ottenuto un brevetto nel 2011. Dovrebbe arrivare, però, soltanto nei prossimi anni.

Via | 9to5Mac

  • shares
  • Mail