Nokia chiude ufficialmente Ovi Files

Nokia Ovi Files

Nokia ha annunciato la chiusura ufficiale del servizio Ovi Files, prevista per il Primo Ottobre 2010. Il servizio, di concezione molto simile a Dropbox, era una delle soluzioni di salvataggio dei file basata su cloud: Ovi Files permetteva di conservare ed avere accesso ai propri file da un server remoto, basandosi su tecnologia acquisita da Avvenu 3 anni fa. Nonostante il largo utilizzo, anche questa soluzione si è rivelata uno spreco di soldi da parte di Nokia.

La logica di Nokia, sin dal lancio del marchio Ovi nel 2007, era quella di ottenere abbastanza guadagno grazie alle numerose vendite dei propri terminali. Secondo Nokia, vendendo 100 milioni di telefoni ogni trimestre, se anche solo l'1% degli acquirenti avesse pagato anche solo un dollaro al mese per i servizi aggiuntivi, ci sarebbero stati 3 milioni di dollari in più di guadagno ogni trimestre. Il concetto era stato applicato ad Ovi Music, Ovi Contacts, Ovi Mail, Ovi Calendar, Ovi Chat e via dicendo.

Una logica che pare fallire man mano.

[Via IntoMobile]

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: