RIM brevetta i segnali del navigatore in base al traffico

brevetto RIM segnali GPS

Un tempo era un segno distintivo dei terminali di ultima generazione, ma oggi anche i dispositivi di fascia medio/bassa posseggono il GPS, un sensore che ha permesso lo sviluppo dei navigatori satellitarei nei cellulari. Oggi ne fa uso la quasi totalità dei produttori di smartphone.

Tra questi c'è RIM che con il suo BlackBerry possiede una buona fetta di mercato, soprattutto negli USA. Un recente brevetto mostra un sistema per migliorare la visualizzazione dei segnali durante la guida. Lo scopo, ovviamente, è limitare al minimo le distrazioni dell'automobilista.

Così ecco applicare le dinamiche del traffico per modificare la visualizzazione delle indicazioni. Quando la macchina è lenta, quindi quando teoricamente c'è traffico, la segnaletica muta rispetto a quella visualizzata quando la macchina va a una velocità abbastanza sostenuta. Sarà applica, probabilmente, nei prossimi BlackBerry.

[via unwiredview]

  • shares
  • Mail