La cultura delle applicazioni mobili percepita dagli americani: si scarica ed acquista poco ma bene

tendenza applicazioni mobili cultura apps mobile software smartphone featurephoneUna società no profit americana che si occupa di analizzare l'impatto delle nuove tecnologie sulle famiglie, ha recentemente rilasciato un documento di 46 pagine nel quale viene illustrato il comportamento degli adulti alle prese con le applicazioni mobili.

Lo studio è svolto dalla Pew Internet in collaborazione con la Nielsen su un campione di oltre 2000 persone dai 18 anni in su. Tra quelle che possiedono un cellulare (circa l'82% del totale) il 43% ha delle applicazioni installate, ma solo il 35% ne è cosciente ed un 24% ne fa regolarmente utilizzo. Il 29% degli utenti ha scaricato apps dal proprio cellulare ma solo il 13% di questi ha acquistato software a pagamento.

Molta attenzione al costo del contenuto, infatti, si evita di andare oltre i $3 e si scaricano specialmente i contenuti in offerta. Tuttavia, il profilo dell'utilizzatore di applicazioni mobili è presto fatto: giovane con un alto livello di istruzione e reddito. Il quantitativo di applicazioni scaricate varia con l'età dell'individuo ma in media questo numero oscilla tra le 10 e le 18 applicazioni scaricate.

Le fasce d'età che sono più propense al download sono quelle che vanno dai 18 ai 30 anni e quella dai 30 ai 50: oltre si scaricano meno applicazioni. Seppure empiricamente, lo studio dimostra che più applicazioni si possiedono (un numero maggiore di 10) più si è propensi al loro utilizzo e all'acquisto. Gli utenti che fanno utilizzo della maggior parte delle apps scaricate sono quelli che utilizzano più assiduamente i social networks.

Interessante vedere qualche dato relativo al tempo passato sulle applicazioni scaricate e in quale momento della giornata questo avviene: i più giovani, fino ai 30 anni circa, scaricano più spesso e lo fanno in diversi momenti della giornata specie a lavoro o nel tempo libero.

Le apps scaricate vengono utilizzate in media meno di 30 minuti al giorno anche se la maggior parte degli intervistati dichiara di utilizzarle frequentemente durante l'arco della giornata (dato Nielsen). Le tipologie di applicazioni preferite? Naturalmente i giochi, seguiti dai servizi di news e meteorologia fino alle mappe e social network praticamente a pari merito.

[via The Washington Post]
[foto by Robert Scoble]

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: