Facebook nega di avere uno smartphone in cantiere

facebook phone

Facebook lavora ad uno smartphone? La notizia si è diffusa immediatamente ed a livello internazionale questo week end, a partire da una fonte di TechCrunch secondo la quale il popolare social network era a lavoro segretamente sul suo primo cellulare con stretta integrazione tra rubrica e contatti di Facebook stesso, con inevitabili implicazioni social, ad un costo molto basso e sistema operativo Android.

Ebbene la risposta, o meglio la smentita, di Facebook non si è fatta attendere poi molto. A distanza di poche ore dalla diffusione del rumor ha parlato Jaime Schopflin, un portavoce del social newtork, che ha negato i rumor specificando:

La vicenda, che ha avuto origine da Techcrunch, non è accurata. Facebook non sta producendo uno telefono. Il nostro approccio è sempre stato quello di rendere i telefoni e le applicazioni sempre più social. I progetti attuali includono tutto ciò che a che fare con una versione HTML5 del sito ad applicazioni per tutte le maggiori piattaforme con supporto pieno alla connessione con SDK dedicate ad una integrazione totale con alcuni produttori di telefoni. La nostra visione è che quasi tutte le esperienze sarebbero migliori si fossero social, quindi integrante profondamente nelle piattaforme esistenti e con i sistemi operatori in modo da poterlo consentire. Un esempio è Connect per iPhone e l'integrazione che abbiamo con la sincronizzazione dei contatti tramite l'applicazione iPhone. Un altro esempio è il telefono INQ1 con integrazione a Facebook (infatti il primo telefono chiamato ‘Facebook Phone’). Le persone coinvolte nei rumor stanno in realtà lavorando su questi progetti. Il succo è che ogni volta che lavoriamo ad una profonda integrazione, la gente vuole etichettarla come ‘Facebook Phone’ perchè ha un suono attraente, ma costruire telefoni non è ciò che facciamo.

La negazione contenuta nella dichiarazione lascia in realtà aperti molti scenari; spesso si nega per poi confermare, ma dobbiamo fidarci dei portavoce e vedere cosa ci aspetta in futuro. Probabilmente un telefono Facebook a poco prezzo potrebbe spopolare tra i più giovani.

[Via IntoMobile]

  • shares
  • Mail