CEO Microsoft: il progetto KIN ha tolto risorse a Windows Phone 7

Steve Ballmer

Microsoft, Windows Phone 7 e il defunto progetto KIN: una panoramica sul gigante di Redmond ci viene offerta dal Seattle Times grazie ad una intervista al CEO di Microsoft Steve Ballmer, il quale ha rivelato la strategia mobile della compagnia con il nuovo OS per smartphone in arrivo a giorni.

Secondo le dichiarazioni di Ballmer, la compagnia voleva essere certa che gli utenti fossero curiosi ed eccitati all'idea del lancio di Windows Phone 7, nonostante si senta spaventata dall'aspetto della ricerca mobile e della pubblicità sul lungo termine. La certezza che Microsoft voleva avere era quella di offrire dei terminali il più possibile invitanti per il pubblico.

Tr le dichiarazioni del CEO, una in particolare colpisce, anche se non risulta certo una novità: la linea di telefoni Microsoft KIN, totalmente fallita a causa delle scarsissime vendite, ha tolto risorse importanti che avrebbero dovuto concentrarsi su Windows Phone 7. I KIN erano telefoni molto avanzati con funzionalità di social networking e dedicati ad un pubblico giovane, ma legati ad un abbonamento mensile troppo alto per il pubblico a cui si rivolgevano. A poche settimane dal lancio, il progetto è fallito, con una perdita economica non indifferente per Microsoft.

Forse è anche per questo che Windows Phone 7 si è fatto aspettare tanto. In ogni caso, il lancio di Windows Phone 7 per l'Italia dovrebbe avvenire il 21 Ottobre, i terminali prodotti per l'OS fino ad ora rivelati sembrano piuttosto interessanti e sempre nuove compagnie si lanciano nel progetto.

[Via Seattle Times]

  • shares
  • Mail