Samsung sfrutta il selfie di Barack Obama, furiosa la Casa Bianca

La Casa Bianca è furiosa con Samsung: la compagnia ha usato l'immagine di Barack Obama per promuovere i suoi prodotti

Non sappiamo quali saranno gli esiti legali ed economici di questa vicenda, ma che la Casa Bianca sia furiosa con Barack Obama è tutt'altro che opinabile: la notizia ha fatto il giro del mondo, per quanto non si parli di massimi sistemi, e mostra ancora una volta come Samsung riesca a fare marketing non solo spendendo fior fior di miliardi. Ma vediamo cosa è successo esattamente.

Quello che vedrete qui di seguito è il selfie di un giocatore dei Red Rox, che ha voluto scattare una foto con il suo Samsung vicino al Presidente degli Stati Uniti d'America: situazione di cui i coreani hanno ovviamente approfittato, ritwittando lo scatto a tutti i loro follower su Twitter, che - come i più appassionati sapranno senz'altro - hanno superato i cinque milioni.

A sottolineare la scorrettezza del comportamento dell'azienda è stato il portavoce degli americani, Jay Carney, che, ovviamente, non ha nascosto l'irritazione del Presidente (tra l'altro palesemente favorevole ad Apple, e qualche vicenda giudiziaria lo ha pure dimostrato); le parole del portavoce sono state chiare:

"Senza entrare nei particolari, posso dirvi che di regola la Casa Bianca si oppone ad ogni tentativo di usare il presidente per scopi commerciali e di sicuro lo faremo anche in questo caso".

Accusato anche il giocatore David Ortiz


david ortiz con barack obama

La foto è molto bella, ma poco importa ai fini di quest avicenda: anche David Ortiz, che è il giocatore immortalato, è finito nell'occhio del ciclone, in quanto accusato di aver agito per conto della compagnia. Niente di più falso, secondo lui, ma dubitiamo che la vicenda finirà così.

Via | The Wall Street Journal

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail