HTC One M8, arriva già la "conversione non ufficiale" alla Google Play Edition

Qualche giorno fa abbiamo scoperto che HTC One M8 sarebbe presto diventato disponibile nella sua variante Google Play Edition, ma a un prezzo di $100 in più. Qualcuno ha già risolto il problema, ma solo per gli intraprendenti.

Qualche giorno fa era comparsa tra le pagine del Google Play Store un’anteprima del futuro HTC One M8 Google Play Edition. Non sappiamo se si trattasse di una vera anteprima oppure di un errore di Google, che aveva pubblicato l’informazione troppo presto, ma quello che è certo è che la versione con l’interfaccia normale di Android di questo fantastico smartphone costerà $100 in più rispetto al suo modello “regolare”, così come è messo in vendita da HTC presso gli operatori.

Inutile dire che un simile esborso, ingiustificato visto che si tratta dello stesso telefono, ha subito irritato la vivace comunità XDA Developers, un gruppo di oltre 5 milioni di utenti che si dilettano nel ROM e sistemi operativi alternativi per gli smartphone. Pertanto, in pochi giorni è stata preparata la prima conversione al regolare Android KitKat per l’HTC One M8, che con un po’ di rischi e intraprendenza porta l’amata esperienza del sistema operativo di Google a chi la desidera veramente.

L’autore della conversion è uno degli sviluppatori riconosciuto da XDA, graffixnyc.

Come Funziona


Inutile dire che questo genere di trasformazione non è per i deboli di cuore. È per prima cosa necessario fare un backup generale, mettendo al sicuro tutto. Un problema o un errore, infatti, potrebbe trasformare il M8 in un mattone da €600 in cui è stato cancellato tutto, anche lo storage interno.

Come requisito per il funzionamento della conversione, il telefono deve essere in modalità S-OFF, con la memoria NAND sbloccata. Per questa ragione bisogna disattivare le feature di sicurezza inserite da HTC, e sbloccare il bootloader. Per il resto, è necessario seguire passo passo le istruzioni fornite da graffixnyc.

Perché farlo?


Il nuovo HTC One M8 è un ottimo telefono, tra i più belli in assoluto della galassia Android. Il suo design è davvero unico e la doppia fotocamera e altre feature lo rendono davvero desiderabile.

La nuova GUI Sense 6 di HTC è davvero interessante, ma non è garantito che questa variante personalizzata di Android piaccia per forza a tutti. D’altro canto pagare cento dollari in più per il “privilegio” di un terminale sbloccato con Android KitKat è ancora più fastidioso.

Per certe persone, insomma, vale la pena attraversare qualche “cerchio infuocato” per avere il device dei propri sogni, ma senza compromessi.

Via | Android Community

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. È disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 4 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail