Facebook Nearby Friends, la nuova feature opzionale rivela gli amici vicini

Una nuova funzione è stata presentata per i device mobile da Facebook: ora l'app rivela se ci sono amici vicini alla vostra posizione geografica. Ovviamente si tratta di una feature opzionale!

Se non si trattasse di una funzione che può essere attivata e disattivata a piacere, Facebook Nearby Friends farebbe letteralmente perdere la testa agli avvocati della privacy. Il rollout inizia oggi, e nel prossimo futuro tutti gli smartphone che sono dotati dell’app di Facebook saranno in grado di notificare al proprio utente se ci sono amici nell’area geografica circostante - e allo stesso tempo, diranno a questi amici che noi siamo lì in giro.

La posizione che viene comunicata agli altri è comunque piuttosto vaga, ma è consentito condividere dati più precisi agli altri per un tempo limitato. Ad esempio se tenete questa funzione attiva vi verrà notificato quando vi avvicinate ai vostri amici Alice e Bob. A vostra scelta potete far sapere a Bob la vostra posizione precisa. Alice saprà che siete nella zona, ma non otterrà da Facebook un’indicazione con il vostro nome e volto piazzato sulla mappa.

Come dice Techcrunch, ci sono sicuramente delle questioni di privacy da risolvere, ma potenzialmente è una buona maniera per invitare le persone a spendere più tempo con gli altri invece che su Internet.

Nearby Friends, come funziona?


facebook-nearby-friends

Per ottenere Nearby Friends, il primo “ingrediente” è la pazienza. L’aggiornamento è in via di rollout e non abbiamo indicazioni sulle localizzazioni in paesi differenti da quelli anglofoni.

Una volta che l’avrete ottenuto, comparirà nella barra di controllo di Facebook sotto alla voce More (“Altro”). Siamo certi che il social network ve ne notificherà la presenza. Da lì è possibile attivare Nearby Friends, che di default è spento. È possibile, anzi, estremamente consigliabile, stabilire quali amici potranno vedere la nostra posizione geografica: tutti, solo certi gruppi, solo una lista specifica.

nearby-friends-press-3

Da quel punto in poi potrete vedere gli amici vicini in fasce ripartite per la distanza. In miglia sono: mezzo miglio, 0,7 miglia, 1,8 miglia. Ciascuna posizione è corredata di un “timestamp”, ovverosia ci dice quando il network ha rilevato la sua posizione l’ultima volta. Accanto a ciascun amico c’è l’icona per spedirgli la nostra posizione. Così compariremo sulla sua mappa.

Risulterà chiaro che la privacy è rispettata, ma allo stesso tempo anche che siamo noi i suoi guardiani e dipende completamente dalla nostra buona volontà e intelligenza mantenere sicura la nostra sfera privata. È assolutamente vitale per qualsiasi essere umano crearsi una lista di persone fidate con cui condividere Nearby Friends. Attivarlo per tutti è la maniera migliore per provocarsi dei problemi, anche gravi.

Le origini di Nearby Friends


andrea

Nearby Friends è il frutto del lavoro del veronese Andrea Vaccari, 30 anni, che ha venduto la sua startup Glancee a Facebook un paio di anni fa. La mossa del network di Mark Zuckerberg è stato il più classico degli "acqui-hiring", in cui il team di Glancee (che lavorava giustappunto a un’app per la location sharing) è stato assunto da Facebook e ha ottenuto delle stock option. L'acquisto ha decisamente portato frutto, specie in un momento in cui Facebook sta riorganizzando costantemente le priorità per conquistare la propria fetta di mercato nell'ecosistema mobile.

Andrea è convinto che la funzione sia una maniera per avvicinare le persone e facilitare quegli incontri casuali che rendono migliori le giornate, senza rinunciare alla possibilità di schivare quelli che invece la peggiorerebbero - una tecnologia che non ci isola, ma ci rende più vicini. Andrea Vaccari non ha tutti i torti: dato che Nearby Friends è disponibile tramite Facebook su pressappoco ogni smartphone del creato, nel futuro prossimo quasi tutti potrebbero essere localizzabili in modo generico dal nostro smartphone.

Via | Facebook Newsroom

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: