Google, arriverà un Nexus entry-level da 100 dollari?

Secondo le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, Google starebbe pensando ad un Nexus economico basato sui chip quad-core MediaTek.

Google è al lavoro sulla prossima generazione dei suoi dispositivi Nexus, che presumibilmente presenteranno ancora il consueto buon rapporto tra caratteristiche e prezzo. I rumor arrivati dalla Cina nei giorni scorsi sembrano addirittura espandere il concetto: a Mountain View starebbero pensando ad un nuovo Nexus entry-level, o al massimo di fascia media, comunque economico.

Il nuovo smartphone Android dovrebbe sfruttare il basso prezzo dei chip MediaTek e costare non più di 100 dollari. Del resto proprio il processore MediaTek è l'"ingrediente segreto" di tanti dispositivi quad-core asiatici a basso costo.

A questo proposito uno degli esempi migliori è il popolare Xiaomi Red Rice (conosciuto anche come Hongmi) che alla produzione costa 85 dollari e viene venduto in Cina per l'equivalente di 130 dollari. Lo smartphone Xiaomi integra un MediaTek quad-core MT6589 che incide per circa il 20% (quindi 17 dollari) nel costo di fabbricazione.

Ci saranno due smartphone Nexus in futuro?

Sulla base delle indiscrezioni, l'eventuale Nexus di fascia bassa non sostituirebbe comunque il modello (finora unico) top di gamma. Avremo quindi due smartphone Nexus nel prossimo futuro? Del resto sembra che anche tra i tablet sia in arrivo un nuovo modello che si aggiungerà ai classici 7 e 10.

Il nuovo Nexus potrebbe essere la risposta di Google ad Amazon, il cui smartphone dovrebbe vedere la luce a giugno. Il telefono Amazon potrebbe arrivare sul mercato in autunno e adottare un sistema operativo derivato da Android, come accade attualmente per i tablet Kindle Fire.

La mossa di Google quindi, se confermata, potrebbe avere un senso. I nuovi chip MediaTek sembrano avere potenza sufficiente per offrire una buona esperienza d'uso ad un prezzo accessibile e potrebbero contribuire alla ridefinizione dell'intera categoria, lasciando ai modelli superiori solo le funzionalità particolari o l'impiego di materiali pregiati.

Via | phoneArena


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail