Stephen Elop risponde agli utenti: "il brand Nokia resterà, ma non a lungo"

Stephen Elop, capo di Microsoft Devices ed ex CEO di Nokia, risponde alle domande degli utenti sul presente e il futuro della nuova compagnia.

Nel suo primo giorno da vicepresidente esecutivo di Microsoft Devices, Stephen Elop ha risposto per quaranta minuti alle domande degli utenti sul portale Conversation. Da Espoo in Finlandia, dove la nuova Microsoft Oy ha mantenuto la sede, l'ex CEO di Nokia ha discusso del suo passato nella compagnia finlandese e del futuro che attende la nuova entità appena nata dopo l'acquisizione della divisione Devices and Services da parte di Microsoft.

Visto da una parte degli utenti Nokia come colui che ha messo fine alla storia del più innovativo produttore di dispositivi mobili esistente, Elop non mostra rammarico per come ha gestito la fase di transizione della compagnia finlandese. Anzi, rivendica le nuove opportunità offerte dalla fusione con Microsoft e annuncia alcune novità.

Sul futuro del marchio Nokia dopo l'acquisizione


elop

"Microsoft Mobile Oy è un'entità legale creata per facilitare l'acquisizione, non è un brand che sarà mostrato ai consumatori. Il marchio Nokia è a disposizione di Microsoft per essere usato sui dispositivi mobili per un certo periodo di tempo, ma non sarà usato a lungo termine sugli smartphone. Siamo al lavoro per selezionare il marchio che gli smartphone avranno in futuro."

Questa la risposta di Elop alla domanda più attesa dagli utenti da quando, pochi giorni fa, si è conclusa l'acquisizione. Lo storico marchio - che resta di proprietà di Nokia e viene concesso in licenza esclusiva - resta quindi, per ora, sull'intera linea dei prodotti Microsoft. Sul futuro degli smartphone Elop non si sbilancia, e a una domanda successiva ribadisce che l'ufficio marketing è al lavoro per trovare una soluzione.

Le accuse: Elop ha "ucciso" Nokia?

Nei forum online dedicati a Nokia viene accusato senza mezzi termini di aver agito da "cavallo di troia" per portare la compagnia nelle braccia di Microsoft, ma Elop non mostra rimpianti per i suoi anni alla guida del colosso finlandese. "Nel discorso che ho tenuto davanti agli impiegati ho detto che gli ultimi anni sono stati al tempo stesso i più difficili e i più gratificanti della mia carriera - risponde - In Nokia abbiamo lavorato tutti duramente e ora abbiamo l'opportunità di raggiungere un livello superiore nel contesto di Microsoft".

"So che c'è molta emozione in riferimento ad alcune decisioni difficili che abbiamo dovuto prendere - ha continuato - Nel 2010 e 2011 analizzammo la situazione dei sistemi operativi e non c'era modo di portare Symbian ad un livello tale da poter competere, ad esempio, con iPhone che era stato presentato tre anni prima! Anche lo sviluppo di Meego era molto in ritardo e non avrebbe potuto avere un portfolio di applicativi in tempi brevi. Dovemmo prendere una decisione forzata per dare a Nokia la possibilità di tornare a competere".

Non ci sta ad essere definito un "trojan horse": "Abbiamo trasformato Nokia in una compagnia più forte con NSN, Here e Advanced Technologies. Allo stesso tempo, la nostra divisione Device and Services ha una nuova opportunità con Microsoft. Ho lavorato solo per il bene degli azionisti Nokia, e tutte le decisioni sono sempre state prese con l'approvazione del board, del quale ero membro".

Il futuro: Nokia X, le app, la tastiera swipe, i colori

Il nuovo Nokia Lumia 930 con Windows Phone 8.1 è il prodotto preferito di Elop da quando è in Nokia. E a proposito della nuova linea Nokia X - basata su sistema Android ma destinata alla fascia bassa del mercato - ha dichiarato: "Microsoft ha acquisito la divisione mobile, e quindi anche Nokia X, per dare la possibilità ad un miliardo di persone di utilizzare i servizi Microsoft. Nokia X usa il cloud Microsoft, non quello di Google. È una grande opportunità per connettere nuovi utenti a Skype, Outlook.com e Onedrive. In decine di migliaia hanno già sottoscritto i servizi".

Sulle Nokia app - Mixradio, Camera, ecc - che hanno incontrato il favore degli utenti sui telefoni Lumia, Elop rassicura: lo sviluppo continuerà in Microsoft. La tastiera swipe introdotta con Windows Phone 8.1 arriverà anche in altre lingue oltre l'inglese, ma non si conoscono ancora i tempi. Lo stesso vale anche per l'assistente personale Cortana. Infine, sulla possibilità che i futuri prodotti Microsoft siano colorati come gli attuali Lumia, Elop ha concluso: "Il tema del video celebrativo che abbiamo appena diffuso su YouTube è 'more colorful'. Qui ad Espoo oggi indossiamo tutti i colori sgargianti dei nostri dispositivi. Sono sicuro che questo tratto 'colorato' caratterizzerà anche Microsoft".


    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Via | phoneArena.com

  • shares
  • Mail